sterling brown

NBA – Sterling Brown aggredito a Miami, riportate lacerazioni alla faccia

Home NBA News

Brutto episodio con vittima Sterling Brown, guardia degli Houston Rockets, lo scorso weekend a Miami. Il giocatore è stato aggredito fuori da un night club e, dalla colluttazione, avrebbe riportato ferite alla faccia, come riportato da Shams Charania.

Secondo la ricostruzione, Brown sarebbe stato colpito alla testa con una bottiglia in un vero e proprio agguato premeditato. Gli aggressori non sarebbero persone conosciute dal giocatore. The Athletic ha citato “diverse fonti” secondo le quali l’alterco tra Brown e i suoi antagonisti sarebbe stato molto serio. I Rockets hanno pubblicato un comunicato stampa a riguardo per dare la notizia e rassicurare sulle condizioni del giocatore. “Grazie al cielo starà bene” ha dichiarato coach Stephen Silas.

Sterling Brown, suo malgrado, non è nuovo a simili aggressioni fuori dal campo. Nel 2018 era stato in particolare vittima di violenza da parte della polizia di Milwaukee, fatto denunciato e dal quale il giocatore aveva ricevuto un risarcimento dalla città. In questa stagione Brown, che è arrivato ai Rockets in free agency, sta segnando 8.2 punti di media.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.