Non bastano Nunnally e Buva, Sassari sbanca il PalaDelMauro

Home Serie A Recap

Sidigas Avellino-Banco di Sardegna Sassari 88-90

(22-23; 50-48;75-69; 88-90)

Haynes

Il Banco di Sardegna Sassari sbanca il Paladelmauro al termine di una partita tiratissima fino alla fine, decisa da due liberi sbagliati da Nunnally e Green e da un ultimo possesso scellerato dei padroni di casa. Eppure Sassari era partita subito forte con Petway e Varnado che dominano in attacco, la Sidigas va immediatamente in difficoltà con diverse palle perse che costringono Sacripanti a chiamare time out al 4° sul 5-13, ma la musica non cambia, anzi Sassari conquista ben 4 rimbalzi in attacco nella stessa azione e un ispirato Logan porta i Campioni D’Italia sul 5-21. Ma le bombe di Nunnally e Blums danno coraggio ai padroni di casa che rientrano pienamente in gara con un Buva da 6 punti di fila (22-23) con Sassari che improvvisamente non trova più la via del canestro subendo un parziale di 17-2 nella seconda metà del primo periodo. Nella seconda frazione continua il dominio di Buva che porta in vantaggio gli irpini (26-23), Stipcevic ferma l’emorragia dall’angolo, Green colpisce dall’arco replicato da un gioco da 3 di Varnado, ma Buva è incontenibile in attacco (39-35). Un controparziale di 2-8 firmato degli ospiti riporta i sardi avanti (41-43), ma Nunnally e il solito Buva (18 per lui nel primo tempo) rispondono permettendo alla Scandone di andare al riposo lungo sul 50-48.

Haynes con un tripla porta di nuovo Sassari sul 50-51 ad inizio terzo quarto, ma Varnado commette il terzo fallo e poi si prende un tecnico convertito da Nunnally che assieme al solito Buva, che porta a scuola i lunghi di Sassari, trascina la Sidigas sul 60-53 al 24°, Haynes tiene a galla Sassari con un’altra bomba, ma la difesa sarda soffre terribilmente Buva (69-59), Eyenga con 6 punti in un amen riporta i suoi sul -4, ma Veikalas dalla lunetta e Acker in step back chiudono la terza frazione sul 75-69. Sassari alza la propria difesa e l’attacco biancoverde si inceppa, Sacripanti chiama sospensione per riordinare le idee ai suoi, ma Stipcevic e Alexander riportano in gara Sassari che impatta con Haynes (77-77 al 35°). Difatto è un supplementare anticipato. Ci pensa Buva a rimettere avanti Avellino 80-77,un disastroso Varnado prima sbaglia un comodo gancio poi commette il quinto fallo che manda Nunnally in lunetta (84-81). Nella volata finale Sassari perde anche Eyenga per falli, ma Avellino sbaglia 2 liberi fondamentali mentre Logan e Sacchetti sono glaciali. Haynes fa 0/2 ma Avellino butta l’ultimo possesso e Sassari può festeggiare una vittoria sudatissima.

Sidigas: Norcino ne, Veikalas 4, Acker 8, Leunen, Green 14, Cervi 4, Severini, Nunnally 21, Pini, Buva 29, Blums 8, Parlato ne.

Tiri da 2: 23/39 Tiri da 3: 8/20 Tiri Liberi: 18/20 Rimbalzi: 36 (Leunen 7) Assist: 22 (Green 6)

Banco di Sardegna: Haynes 18, Petway 8, Logan 14, Formenti ne, Devecchi, Alexander 13, D’Ercole ne, Marconato ne, Sacchetti 9, Stipcevic 4, Eyenga 14, Varnado 10.  

Tiri da 2: 26/39 Tiri da 3: 11/33  Tiri Liberi: 5/11 Rimbalzi: 31 (Eyenga 8) Assist: 18 (Haynes, Eyenga 5)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.