nikola jokic

Nuggets fuori dai play-off, ma Jokic ha ottime ragioni per sorridere

Home NBA News

Nella notte di mercoledì i Denver Nuggets hanno incassato una nuova sconfitta contro i Golden State Warriors in gara 5, sconfitta che ha segnato la conclusione della serie sul 4-1 in favore di Steph Curry e compagni. Nonostante questo finale amaro, l’all star dei Nuggets Nikola Jokic può trovare conforto nel fatto che questa estate il suo ingaggio aumenterà notevolmente.

Il serbo, MVP in carica, sarà il nono giocatore nella storia della NBA a firmare un “supermax contract” nonché il più giovane di sempre ed il primo “second-round pick” a raggiungere questo traguardo. Jokic entrerà così a fare parte di questo speciale gruppo che conta già altri otto membri: Stephen Curry, Damian Lillard, James Harden, Russell Westbrook, John Wall, Giannis Antetokounmpo, Rudy Gobert e Joel Embiid. A partire dalla stagione 2023-2024, Jokic guadagnerà un totale di 50.8 milioni di dollari. I Nuggets non hanno intenzione di interrompere il loro rapporto con l’all star serbo e presumibilmente vorranno procedere il più in fretta possibile a sottoscrivere questo nuovo contratto. I ben 254 milioni di dollari distribuiti su cinque stagioni pervisti dal contratto rappresentano, ad oggi, la somma più alta mai raggiunta nella storia della NBA.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.