lebron james riley

Pat Riley multato dalla NBA per tampering nei confronti di LeBron James

Home NBA News

Pat Riley è stato il primo a costruire per LeBron James una squadra capace di vincere il titolo NBA nel 2012. Insieme, ai Miami Heat, presidente e superstar hanno vinto due anelli e fatto quattro Finali prima che James decidesse di tornare a Cleveland, dove avrebbe vinto un ulteriore anello. Da sempre il rapporto tra lui e Riley è stato controverso: il dirigente non ha mai nascosto infatti un po’ di fastidio per come le cose siano finite. Questo non vuol dire però che Riley, una delle figure più vincenti della storia NBA, disdegnerebbe un eventuale ritorno di LeBron a Miami, anzi.

Ospite del The Dan Le Batard Show, Riley ha parlato proprio di questa possibilità in toni scherzosi:

Lascerei la chiave sotto lo zerbino se mi dicesse che vuole tornare. Lo farei, ma dubito fortemente che accadrà. Quella chiave ormai è arrugginita. Auguro solo il meglio a LeBron, se volesse mai tornare a Miami metterei una chiave nuova e luccicante sotto lo zerbino.

Una strizzata d’occhio che non è piaciuta però la NBA, la quale ha multato Pat Riley di 25.000 dollari per tampering. È la seconda multa di questo tipo negli ultimi giorni dopo quella a Daryl Morey per un tweet indirizzato a Steph Curry. La Lega non tollera infatti che alcuni dirigenti possano anche scherzare sul possibile ingaggio di giocatori ancora sotto contratto con altre franchigie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.