Periodo di digiuno per LeBron James: The King si ritira dai social media fino al termine dei playoffs

Home NBA News

LeBron “chiude” Twitter e Instagram fino alla fine della post-season per il quinto anno consecutivo.

Ritiro dai Social per LeBron.
Ritiro dai Social per LeBron.

Esiste la dipendenza dai social network? La diagnosi psicologico-medica non esiste ancora, ma è appurato che Facebook, Twitter, Instagram e chi più ne ha più ne metta siano una fonte di distrazione da non sottovalutare. Lo sa bene The King LeBron James, che per concentrarsi meglio sul suo lavoro, ovvero portare i suoi Cavs al primo titolo della loro storia, ha deciso di non concedersi più futili distrazioni.

Stando a quanto riportato dallo stesso Number 23 a FoxSports, LeBron si sarebbe chiuso in una specie di eremo chiamato palestra, per preparare al meglio ogni sfida della post-season. Per evitare di perdere tempo inutilmente, The King avrebbe addirittura spento il telefono, con l’intenzione di riaccenderlo solo alla fine dei playoffs. Ecco le parole di James:

LeBron aveva inaugurato il digiuno social già con i Miami Heat.
LeBron aveva inaugurato il digiuno social già con i Miami Heat.

Non ho un cellulare al momento, non sono connesso ad alcun social media. Non ho niente di niente, mi soo isolato. Non m’interessano le stupidaggini e ci sono troppe stupidaggini in circolazione, là fuori. Questo è il periodo dell’anno in cui mi chiedo in me stesso e non ho bisogno di niente che possa entrarmi in testa e distogliermi dal mio obiettivo.

Non è chiaramente la prima volta che i fans dovranno fare a meno di LeBron sui social; anche nelle sue scorse esperienze di post-season con i Miami Heat LeBron aveva optato per il “Ramadan sociale”, che lo ha portato al successo due volte su quattro.

Il suo ultimo tweet risale infatti alla mattina del 19 aprile, il giorno dell’esordio dei Cavs nella post-season 2014-15, contro i Boston Celtics. Chiaramente i tifosi dell’Ohio sperano che il digiuno di LeBron duri il più possibile, poiché una sospensione anticipata del voto di non scrivere su Twitter significherebbe per i Cavaliers una precoce eliminazione…

Ecco l’ultimo tweet di KingJames, con cui il numero 23 dei Cavs annuncia il periodo di silenzio:

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.