Playout A2: Biella vince una pazza gara-1 a Rieti e ribalta il fattore campo

Serie A2 Recap

KIENERGIA RIETI – EDILNOL BIELLA 70-74

(10-26; 17-20; 21-14; 22-14)

Partita pazza che più pazza non si può, quella disputata al PalaSojourner tra Kienergia Rieti e Edilnol Biella valida per la gara-1 dei playout, che ha visto i biellesi vincere per 70-74. Senza aver visto la partita probabilmente il racconto potrebbe sembrare inverosimile, basti pensare che a 2′ dalla fine del primo tempo Biella ha toccato anche il +25, dopo aver chiuso già il primo periodo in vantaggio di 16 punti con Carroll faro della squadra di Squarcina. Il parziale di 6-0 Rieti che ha chiuso i primi 20′ faceva presagire un risveglio dei padroni di casa. Infatti il rientro in campo è da incubo per i rossoblu che segnano solo 2 punti nei primi 6′ di gioco, mentre dall’altra parte il neo arrivato Wilson mette 8 punti in fila guidando il parziale di 12-2 che rimette meno di 10 punti di distanza tra le 2 squadre. Dalmeida dall’arco interrompe l’emorragia per gli ospiti, ma Piccolo e Sabatino mettono di nuovo pressione all’Edilnol riducendo il distacco a 8 punti. E’ ancora un positivo Dalmeida a segnare il canestro del 48-60 all’ultima sirena. Coach Squarcina probabilmente pensa di vivere dentro un incubo, visto che a parte un canestro di Dalmeida, Biella spara a salve, mentre Pepper sale in cattedra con 8 punti di fila riportando a -4 la Kienergia. La rubata con canestro in contropiede di Pollone è ossigeno puro per i piemontesi, così come il 3/3 dalla lunetta di Carroll bravo a lucrare un fallo in un momento decisivo del match. Il finale è tutto da raccontare: dopo il canestro di Piccoli per il -2, Pepper commette il suo 5° fallo a 1.40 dal termine, e dopo l’errore dall’arco di Carroll, Wilson è bravissimo a subire fallo e segnare il canestro trasformando anche il libero supplementare per il 71-70 a 50″ dalla fine. Al rientro dal timeout Biella fa un’azione orribile con Dalmeida che perde un pallone sanguinoso trasformato in 2/2 da Sanguinetti. A 24″ dal termine l’Edilnol sembra spacciata, ma Carroll subisce un fallo su tiro da 3, realizzando però solo 2 liberi. Prima della rimessa successiva Piccoli commette un fallo a gioco fermo (decisione contestata da Rieti), che Biella capitalizza al massimo con Dalmeida che realizza il tap in dopo l’errore di Laganà. Tommasini sbaglia il tiro del contro sorpasso, mentre Berdini è glaciale dalla lunetta: 70-73 a 3″ dalla fine, con la Kienergia che perde palla sulla rimessa. Finisce 70-74.

 

Kienergia Rieti: Sanguinetti 7, Sabatino 2, De Laurentiis 10, Ponziani 11, Wilson 15, Pepper 18, Piccoli 7, Nonkovic, Frizzarin ne, Marcetic ne, Tommasini, Buccini ne. All.: Rossi

Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 5, Carroll 19, Miaschi 13, Hawkins 4, Barbante 4, Laganà 5, Bertetti 6, Pollone 2, Vincini 3, D’Almeida 13, Moretti. All.: Squarcina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.