Qualificazioni Eurobasket 2015 girone F: agevoli vittorie per la Romania e la Lettonia

Home

Comincia il torneo di qualificazione a Eurobasket 2015 anche per il girone F: subito in campo tutte e quattro le squadre in due partite emozionanti, anche se alla fine hanno trionfato le due favorite del girone.

titus nicoaraIl primo incontro della giornata vede di fronte la Slovacchia e la Romania, due squadre che ambiscono al passaggio del turno e sono tra le favorite. La Slovacchia parte subito forte, trascinata dal suo asso Nenad Milosevic, che chiuderà la partita con 20 punti e 7 rimbalzi, e chiude il primo quarto con un vantaggio di 14 punti (27-13). Grazie ad un’ottima percentuale dal campo corale, la Romania recupera piano piano qualche punto e dopo la pausa lunga riesce a ribaltare le sorti della gara e chiudere in vantaggio per 60-54 quando mancano solamente 10 minuti alla fine. I padroni di casa subiscono il colpo e non riescono mai nell’ultimo periodo a recuperare lo svantaggio, permettendo così alla Romania di aggiudicarsi la prima partita del girone vincendo 81-69. Titus Nicoara gioca una partita praticamente perfetta: 20 punti e 8 rimbalzi, tirando 8/10 dal campo e 4/5 dalla lunetta, il tutto uscendo dalla panchina. Per la Slovacchia resta l’amaro per aver sprecato un vantaggio che nella ripresa poteva essere gestito meglio, complimenti alla Romania che invece riesce a ribaltare psicologicamente la partita.

lettoniaMolto più euilibrata la seconda partita del girone F che vede i padroni di casa della Svezia, sfavoriti sulla carta, ospitare la Lettonia. Per i primi minuti la Lettonia è padrona del campo e non da modo ai giocatori svedesi di entrare in partita e le pessime percentuali dalla lunga distanza danno la possibilità agli ospiti di “scappare” a +7. Dalla ripresa la Svezia prova a cambiare marcia e i giocatori giocano con molta intensità, però la squadra riesce a non sprofondare più per demerito della Lettonia (8/26 dal campo) che per merito proprio. La squadra segna poco e Tobias Borg (classe ’93) è l’unico gialloblù ad andare in doppia cifra, 11 punti, ma commette anche 5 falli. La Lettonia senza troppo impegno riesce a vincere e portarsi a casa i 2 punti, grazie anche alla modesta prestazione di Kaspar Berzins: 14 punti e 9 rimbalzi per lui. Il punteggio è piuttosto basso (60-52) complici anche le orribili percentuali dal campo per entrambe le squadre: alla fine la partita è stata vinta dalla squadra più forte e con più esperienza delle due.

 

Le partite di qualificazione per Eurobasket sono appena iniziate, ma sembra piuttosto chiaro che le due squadre che si contenderannoo il primo posto nel girone siano le stesse che hanno vinto la partita, certo è che la Lettonia deve dare qualcosa in più e la Romania non può permettersi di regalare metà partita agli avversari. Mercoledì le partite in programma sono: Romania-Svezia e Lettonia-Slovacchia.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.