Roberts detta la legge dell’ex, Casale sbanca Treviglio e vola in testa

Serie A2 Recap

TREVIGLIO – CASALE MONFERRATO 59-68

(20-12; 7-16; 19-24; 13-16)

In una brutta gara al Palaagnelli di Bergamo, la Novipiù Casale vince lo scontro contro la BCC Treviglio volando così da sola in testa alla classifica; per i piemontesi ottime prestazioni di Sims e Martinoni, ma a decidere il match sono state le giocate di Roberts nel quarto periodo, tra cui una mostruosa schiacciata in mezzo all’area. Treviglio fa un netto passo indietro rispetto alle ultime uscite, non basta l’ottimo Pacher da 23 punti e 8 rimbalzi, mentre Ivanov non è stato pervenuto per tutto il match. Casale si issa al primo posto solitario con 5 vittorie mentre la BCC resta ferma a quota 3 con una gara da recuperare.

Gara che inizia a ritmi molto elevati da ambo le parti, Roberts e Martinoni trovano la retina per gli ospiti ma un super Caroti risponde dall’altra parte con Treviglio avanti 11-10 a metà quarto; due triple consecutive di Palumbo lanciano la BCC sul +7 obbligando Ferrari a fermare il gioco per parlarci su. Tomasini e Taddeo si scambiano due bei canestri e Treviglio archivia sul 20-12 la prima frazione. Camara con una stoppata prima e una schiacciata poi ispira il 4-0 con cui Casale apre il periodo, e stavolta è Vertemati a fermare subito la contesa; Pacher sblocca gli orobici dopo oltre 4 minuti di gioco mantenendo avanti i biancoblu sul 23-18, la gara resta brutta e con pochi punti, col solo Martinoni a trovare un paio di belle giocate per il meno 3 rossoblu. Digiuno offensivo prolungato per la BCC, Casale è brava ad approfittarne e superare col gioco da 3 di Martinoni per il 26-25, poi Roberts e Palumbo trovano due facili appoggi per il 28-27 Casale dell’intervallo. L’ex Roberts trova subito i punti che lanciano Casale sul +5, Borra segna per la BCC ma è sempre Martinoni a far la differenza, 5 punti in un amen e Novipiù che vola sul 37-29 con un Vertemati infuriato che blocca il gioco. Reati esce con la bomba e Treviglio si sveglia, tornando a meno 4 con i liberi di Caroti, ma Sims in area fa quel che vuole e Casale torna avanti sul 42-36. Replica Borra con due giochi nel pitturato, meno 2 BCC ma Casale risponde sempre colpo su colpo in una gara diventata anche nervosa dal punto di vista dei contatti; Pacher riporta a meno 3 i suoi ma sulla sirena, dopo un fallo molto discutibile di Palumbo in attacca Valentini trova il canestro da 20 metri che chiude la frazione sul 52-46. Nuovamente fallo dubbio a Palumbo in attacco, animi caldissimi, Vertemati in campo a protestare e prendere tecnico, con Casale abile a sfruttare il momento e volare sul +11 grazie all’ottimo apporto di Camara. Treviglio in rottura prolungata, canestro piccolissimo e Piazza spara la bomba del 60-46 che spacca la gara in due come mai accaduto finora. Pacher trova 5 punti rapidi a dare ossigeno ai suoi per il meno 9, Casale è in bonus e i liberi permettono ai biancoblu di avvicinarsi sul 55-62, ma Roberts tira fuori le giocate dell’ex con due strepitosi canestri che riportano sul +8 Casale respingendo così gli assalti trevigliesi. Nel finale Treviglio ci prova ma gli assalti risultano vani, Casale vince col punteggio di 68-59.

TREVIGLIO: Pacher 23, Reati 5, Caroti 7, Nani, Palumbo 11, D’Almeida 1, Manenti, Ivanov 2, Taddeo 3, Borra 7

CASALE M.: Tomasini 2, Valentini 3, Cesana, Sirchia, Denegri 2, Battistini, Martinoni 13, Sims 18, Piazza 8, Roberts 17, Camara 5

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.