Serie A BEKO, 11° giornata: Pistoia affossa la Reyer!

Home

GIORGIO TESI PISTOIA-REYER VENEZIA

26959189_olimpia-milano-serie-avversaria-giorgio-tesi-group-pistoia-0
I QUARTO

Subito Tony Easley con una schiacciata e con un tiro libero. Ma si sveglia Ed Daniel, che segna otto punti di fila, portando i suoi alla fuga iniziale (8-3). Altri due punti di JaJuan Johnson, ma Vitali riduce lo scarto (10-5). Sei punti per Andre Smith, replica Johnson, che con il supporto di Gibson, porta Pistoia avanti 21-13 alla fine del primo quarto.

II QUARTO

Pistoia parte in quarta con un 6-0 di parziale, che porta Venezia sotto la doppia cifra di svantaggio. Taylor e Smith ci provano, ma Wanamaker è letale da sotto e Gibson punisce dall’arco. Sei punti per la guardia e i lagunari sprofondano a -20. Smith da tre alla fine per il -17 (44-27).

II QUARTO

DI ritorno dalla pausa lunga, Taylor spara dai 6,25 , ma la schiacciata di Washington e il tecnico fischiato a Smith complicano le cose (51-34). Di nuovo Taylor con una bomba, Smith ci prova anche lui dall’arco, ma sbaglia. Palla persa per Daniel, che commette passi. Terza bomba consecutiva per Donell Taylor! (51-40).  Taylor in trance agonistica: 12 punti di fila, con quattro triple in 4 minuti. Altro canestro di Taylor da sotto (53-45). La Reyer inizia a crederci. Washington dà una scossa ai suoi con una tripla (56-45). Nonostante lo scarto, Venezia inizia a dare qualche brivido ai padroni di casa. Quattro punti di fila per la GTG e si portano a +15 (60-45). Nell’ultimo minuto lo scarto non cambia (64-49). Venezia in difficoltà, nonostante il tecnico sanzionato ai padroni di casa. Linhart da tre sulla sirena (64-52).

IV QUARTO

Due punti dalla lunetta per Daniel, che si porta a 15 punti personali. Venezia si è spenta, i padroni di casa gestiscono bene il vantaggio raggiungendo il +18 sul 70-52 dopo i primi 5 minuti. I restanti 5 sono una pura formalità con i soliti Johnson e Wanamaker a fare la voce grossa portando Pistoia al massimo vantaggio sul 80-56. Negli ultimi 2, Linhart e Peric rendono meno amaro il passivo chiudendo l’incontro sotto i 20 punti di scarto. Alla sirena il tabellone recita 81-62.

TABELLINI:

Pistoia: Daniel 16, Meini, Galanda, Wanamaker 10, Washington 9, Cortese, Evotti, Bozzetto, Gibson 23, Johnson 23

Venezia: Peric 6, Zennaro, Linhart 5, Paolin 0, Vitali 11, Taylor 18, Smith 19, Akele, Magro, Easley 3

MVP Kyle Gibson (GTG Pistoia) 23 punti con 7/10 dal campo,  7/7 dalla lunetta e +15 di plus/minus. Menzioni molto positive anche per Daniel e Johnson.

LVP Nate Linhart (Reyer Venezia) 1/7 dal campo, 3 palle perse  e -9 di plus/minus. Oggi non ha dato l’apporto dalla panchina che di solito spacca le partite per la Reyer.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.