shields milano

Shields decide Gara-1: Milano ha la meglio contro Venezia

Home Serie A News

Olimpia Milano – Reyer Venezia 81-79

(20-13, 22-25, 22-17, 17-24)

È ancora Shavon Shields l’uomo decisivo per l’Olimpia Milano, anche in Gara-1 contro la Reyer Venezia. Al Forum i biancorossi hanno la meglio sugli ospiti al termine di una gara combattutissima, a rischio OT e decisa, appunto, da un canestro dell’americano a 1” dalla fine.

Primo quarto molto equilibrato, ma che vede Milano scavare il primo solco alla fine della frazione, chiusa con 6 punti consecutivi di Sergio Rodriguez. Nel secondo periodo la Reyer si rifà sotto, Chappell segna il -1, ma l’Olimpia mantiene il vantaggio fino a 3′ dall’intervallo. È infatti una tripla di Julyan Stone a regalare a Venezia il primo vantaggio della sua partita sul 33-34. Dura poco, perché Milano torna subito avanti e arriva all’intervallo sul 42-38 propiziato dai liberi del Chacho e di Biligha.

Nel terzo quarto Milano sembra poter dare lo strappo decisivo: parziale di 11-2 che porta gli uomini di Messina sul +12. Venezia però non muore mai, l’ha dimostrato nella serie appena vinta contro Sassari. La squadra di coach De Raffaele torna a -5 e arriva al 30′ sul 64-55 dopo un canestro di Datome e una magia sulla sirena di Rodriguez. La Reyer apre il secondo tempo con un break di 3-11 per il -1 firmato da Tonut. Shields risponde da 3 punti, qui si apre una fase concitatissima che vede le 2 squadre darsi battaglia per i restanti 3′ abbondanti. Una tripla di Tonut e un canestro di De Nicolao regalano il +1 agli ospiti, Hines risponde con un gioco da 3 punti per il 79-77. A 6” dalla fine Delaney commette fallo su Watt: Venezia è in bonus e l’americano fa 2/2 ai liberi per il pareggio. A quel punto la palla decisiva, dopo il timeout, è per Shields, penetrazione letale e 81-79. È anche il game-winner, visto che con meno di 1” da giocare il tiro di Tonut non va a bersaglio. Gara-1 è di Milano.

Milano: Punter 13, LeDay 8, Moraschini 2, Rodriguez 13, Biligha 4, Cinciarini NE, Delaney 4, Shields 25, Brooks, Hines 6, Datome 6, Wojciechowski NE.

Venezia: Casarin 2, Stone 11, Tonut 18, Daye 14, De Nicolao 13, Campogrande NE, Vidmar, Clark 2, Chappell 3, Mazzola, Cerella, Watt 16.

Fonte foto: olimpiamilano.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.