Cosa sta rendendo frustrante la stagione degli Warriors per Steve Kerr?

Steve Kerr parla della parte più frustrante di questa stagione degli Warriors

Home NBA News

Nonostante il ritorno del più grande tiratore di tutti i tempi, Stephen Curry, nella formazione in questa stagione, i Golden State Warriors non sono ancora stati in grado di trovare continuità di vittoria. Per l’allenatore degli Warriors, Steve Kerr, la parte più difficile delle loro sconfitte in questa stagione è stata mettere a posto i pezzi, questa è la parte più frustrante

Coach Kerr ha valutato in maniera onesta il motivo per cui crede che gli Warriors non stiano facendo bene in ​​questa stagione:

“Questa è sicuramente la prima volta che il puzzle non si risolve”, ha detto Kerr, tramite Alex Didion di NBC Sports. “I primi cinque anni, ovviamente, è andato tutto molto bene. Avevamo un roster straordinario. Si adattava perfettamente, avevamo tiratori, passatori, difensori, ragazzi che sapevano giocare in entrambe le metà campo. E quindi sapevamo quanto eravamo fortunati. Quest’anno il puzzle è stato molto più complicato da mettere insieme e abbiamo provato molte cose diverse. Abbiamo provato diverse combinazioni di formazione, diverse rotazioni, cercato di spostare i pezzi. E, francamente, è stato molto difficile trovare qualcosa che fosse solido e di successo”.

Steve Kerr degli Warriors è stato molto schietto sullo stato d’animo perché è una situazione frustrante. Non ha negato di essere stato benedetto con un enorme gruppo di ragazzi durante la loro dinastia e che questo è stato il motivo principale per cui hanno avuto così tanto successo in passato.

LEGGI ANCHE: NBA – Rissa tra Lakers e Raptors, squalifiche in arrivo?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.