Tiby e Diener non bastano, la Dinamo vola in finale

Home Serie A Recap

Vanoli Cremona – Dinamo Banco di Sardegna Sassari 94-101

(21-16; 28-30; 20-20; 18-21; 7-14)

Al termine di un match dai mille volti, la Dinamo Sassari di coach Pozzecco sconfigge per  94-101 la Vanoli Cremona del grande ex Sacchetti e vola in finale, dove affronterà la vincente di Venezia-Brindisi.

Parte forte la Vanoli, che, grazie ai canestri  di Mathews e Saunders firma  subito un parziale di 7-0, che costringe coach Pozzecco a chiamare timeout. Pierre e Spissu provano a riportare  Sassari in partita (7-5), ma l’inerzia del match rimane tutta nelle mani di Cremona, che firma un parziale di 11-2 e il canestro di Mathews vale il  18-7Ruzzier segna  il 21-11 per Cremona e poi nell’ultimo minuto del quarto, la Dinamo realizza un parziale di 0-6 e chiude il primo  quarto sotto di soli 5 punti : 21-16.

Nel  secondo quarto  Jerrells e McLean tengono la Dinamo a contatto,  ma Cremona, nonostante il pareggio firmato dal lungo ex Milano, prova ancora una volta a scappar via e con un parziale di 9-0 sulle ali di Mathews e Tiby, vola sul 41-32. McLeanJerrells riavvicinano la Dinamo, che torna così a -3: 41-38. Nei minuti finali del quarto nessuna delle due squadre realizza parziali degni di nota e si va al riposo con la Vanoli avanti 49-46.

Al ritorno dagli spogliatoi la musica non cambia ed è sempre l’equilibrio a regnare sovrano sul parquet del PalaFlorio di Bari. Nella seconda metà del quarto la Vanoli tenta una mini fuga riportandosi sul +7, ma Evans è il grande trascinatore dei  biancoblù, che chiudono il terzo quarto sotto di 3 punti: 69-66.

Il momento di forma dei sassaresi continua anche nel quarto periodo e il canestro di Evans vale il primo vantaggio sassarese nel match. I ragazzi di coach Pozzecco sembrano avere in mano le redini del match e tra terzo e quarto quarto mettono in cascina un parziale di 19-2, che vale il +10 a 4′ dalla fine. Diener si carica sulle spalle l’attacco cremonese e con due triple consecutive riporta i suoi a contatto. La Dinamo perde tantissimi palloni banali in fase offensiva e la Vanoli con la tripla di Tiby si riporta avanti.
Pierre firma la parità sassarese, nei secondi finali le due squadre non riescono a trovare il fondo della retina, anche a causa di qualche errore di troppo e si va al supplementare: 87-87.

La Dinamo inizia il suo overtime con un parziale  di 0-9 grazie a Evans e Pierre. De Vico sblocca l’attacco cremonese, Tiby sbaglia la tripla del potenziale -3 e la Dinamo con Vitali chiude la contesa. Sassari batte Cremona 94-101 e conquista così la finale per il primo e secondo posto. I lombardi, dal canto loro, sfideranno la perdente di Venezia-Brindisi nella finalina per il terzo e quarto.

Vanoli Cremona: Saunders 16, Mathews 11, Gazzotti 0, Sanguinetti NE, Diener 16, Sobin  4, De Vico 4, Tiby 25, Akele 0, Stojanovic 5, Ruzzier 7, Palmi 6

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Bilan 11, Spissu 16, Vitali 12, Pierre 11, Evans 18, Devecchi NE, Gentile 2, Magro NE, McLean 16, Bucarelli 2, Jerrells 13

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.