Reyer Venezia Stefano Tonut

Tonut è immarcabile e Venezia torna alla vittoria: Trieste cade all’Allianz Dome

Home Serie A News

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE – UMANA REYER VENEZIA 69 – 87

(21-25; 17-16; 25-11; 20-21)

All’Allianz Dome andava in scena l’incontro tra l’Allianz Pallacanestro Trieste e l’Umana Reyer Venezia, posticipo della 23ª giornata della LBA Serie A. I padroni di casa era reduci da due vittorie consecutive, mentre gli ospiti arrivavano da due sconfitte di fila in campionato, ma dovevano fare ancora a meno di capitan Bramos e  di Julyan Stone, ancora scosso dalla morte del padre avvenuta una decina di giorni fa. Nonostante queste defezioni è proprio l’Umana a portare a casa la vittoria, grazie ad uno strepitoso terzo periodo, che come nella gara di andata alla fine ha fatto la differenza. Mvp del match è l’ex di turno Tonut, che chiude con 23 punti e 7 rimbalzi, ma anche Clark (16 punti), Watt e Campogrande (12 punti a testa) hanno dato il loro fondamentale contributo per far vincere gli ospiti. Ai padroni di casa, invece, non sono bastati i 16 punti e 6 rimbalzi di Upson e i 15 punti di Doyle. Di seguito il resoconto completo del match.

Venezia parte subito forte con cinque punti in fila di Clark, mentre Trieste risponde con Henry e Delia, così dopo due minuti di gioco siamo già sul 5-5. La Reyer prova a scappare con la tripla di Watt, ma Grazulis e Fernandez non ci stanno e portano i padroni di casa sul +1. La partita però continua ad essere molto equilibrata, così Fernandez e Delia da una parte e Tonut e Campogrande dall’altra mantengono il punteggio in parità (16-16) fino a due minuti dal termine. Delia prova ad allungare per l’Allianz, ma nel finale del quarto è Venezia a scappare sul +4, grazia ancora al duo italiano Tonut-Campogrande. Nel secondo periodo Trieste si riavvicina subito con Upson (-2), ma Fotu fa valere la sua esperienza sotto le plance e tiene a +5 la Reyer. I padroni di casa rispondono con un 4-0 di parziale firmato Laquintana-Alviti, ma non basta per impattare la gara. Venezia allora ne approfitta e allunga nuovamente con Clark e Fotu protagonisti, spingendosi fino al +6. Alviti e Delia ci provano ancora, ma l’Allianz non rientra del tutto, restando così a -2, non riuscendo a riavvicinarsi neanche nel finale del primo tempo. Clark, infatti, risponde a Delia e dopo i primi 40 minuti di partita il tabellone recita 38-41.

Niente da fare per Upson (autore di 16 punti e 6 rimbalzi) e compagni che cedono in casa sotto i colpi della Reyer (Fonte foto: Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste).

Al rientro in campo Daye va subito a segno per il +5 orogranata, ma Doyle risponde presente con la tripla del nuovo -2. Il numero #9 della Reyer, però, ora è entrato seriamente in partita e spara anche la tripla del +6 per gli ospiti. Doyle prova a ancora a rispondere, ma Venezia con un incredibile parziale 19-1, in cui spiccano Tonut e Watt, ma anche Daye e De Nicolao, allunga addirittura a +21. L’Allianz ora è completamente nel pallone e riesce a rispondere solo negli ultimi due minuti del quarto. Doyle e Upson, però, servono a poco, così la Reyer chiude avanti di diciassette lunghezze il terzo periodo. Nell’ultimo quarto Trieste parte benissimo con un 11-0 di parziale firmato Upson e Doyle, che significa subito -6. Ora è Venezia ad essere in difficoltà, tocca allora a Chappel togliere le castagne dal fuoco e riportare i suoi sopra di otto. L’Allianz però è ancora lì, così Alviti segna il nuovo -6, ma dall’altra parte Daye e Watt rispondono da campioni per il nuovo +11 ospite. Upson e Doyle ci provano ancora, ma Tonut e suoi ora hanno ripreso il controllo del match e nel finale tornano a martellare con costanza, vincendo alla fine con diciotto lunghezze di scarto. La gara si chiude quindi sul 69-87.

Un ritrovato Wes Clark guida Venezia nella prima parte del match, chiudendo con 16 punti a referto.

 

TABELLINI

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE : Henry 5, Alviti 10, Doyle 15, Cavaliero 0, Upson 16, Fernandez 5, Grzzulis 2, Coronica N.E. , Laquintana 4, Arnaldo N.E. , Delia 12, Da Ros 0; Rimbalzi: 35 (Upson 6); Assist: 16 (Doyle 5);

Coach: Eugenio Dalmasson

UMANA REYER VENEZIA: Watt 12, Casarin 0, Campogrande 12, Chappel 4, De Nicolao 3, Fotu 7, Vidmar N.E , Tonut 23, Mazzola N.E , Cerella N.E , Clark 16, Daye 10; Rimbalzi: 42 (Watt 8); Assist: 16 (De Nicolao 5);

Coach: Walter De Raffaele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.