sims treviso

Treviso non si ferma e batte Riga nella prima di FIBA Champions League

Coppe Europee Champions League

NUTRIBULLET TREVISO-VEF RIGA 91-85

(23-22, 19-30, 23-12, 26-21)

Treviso continua il suo ottimo inizio di stagione, e dopo aver battuto Venezia tre giorni fa supera Riga all’esordio in Champions League. I lettoni si dimostrano squadra solida, abituata a questi palcoscenici, mentre i veneti hanno sentito l’emozione nei primi minuti, poi si sono sciolti e hanno iniziato a macinare canestri. In difesa i ragazzi di Menetti sono andati a sprazzi, anche a causa del talento degli avversari, ma nel terzo quarto, decisivo per ribaltare il -12, sono stati subiti appena 12 punti. Spicca una certa coralità in attacco per i locali, dal momento che sette giocatori dei nove scesi in campo hanno realizzato almeno 8 punti.

L’assaggio d’Europa non è il massimo, perché la difesa della Nutribullet si schianta contro un Walker in forma straordinaria, che trascina i suoi al vantaggio. Poi, Menetti chiama time-out e corregge qualcosa in difesa: i suoi prendono fiducia, e Casarin apre la scarica di triple che coinvolge anche Akele e Jones. Riga, però, rimane in partita trovando fortuna soprattutto in penetrazione, e la prima frazione termina 23-22. I lettoni sembrano aver ripreso vigore, ma sale in cattedra Bortolani, che firma un nuovo break con le sue specialità, ovvero tiro da 3 e schiacciata in transizione. I minuti successivi al 15′, però, sono tutti di marca ospite, grazie a un ritrovato Walker, sia in veste di realizzatore sia in veste di assistman, che spinge i suoi oltre la doppia cifra di vantaggio. All’intervallo, il punteggio è infatti sul 42-52.

Al rientro in campo si accende Sokolowski, rimasto nell’ombra nel primo tempo ma autore delle triple che cambiano la partita. Riga, infatti, perde lucidità in attacco e abbassa le percentuali al tiro, mentre Jones e Russell trovano due canestri pesanti che valgono un mini allungo. Allungo, però, fermato dagli ospiti, che tornano subito a -1: 65-64 al 3o’. Treviso trova un inizio di quarto periodo strepitoso di Sims, che da solo firma i canestri del +5. I bianconeri risalgono a -2, ma l’antisportivo di Walker ferma l’entusiasmo e lascia quattro punti in un’azione ai ragazzi di Menetti, poi i soliti, monumentali Sokolowski, Sims e Jones piazzano i canestri decisivi per il +7. La Nutribullet resiste agli ultimi tentativi di rimonta dei lettoni, non scende mai sotto alle quattro lunghezze di vantaggio e conquista i due punti col punteggio finale di 91-85.

Treviso: Russell 11, Pelizzari ne, Vettori ne, Faggian ne, Bortolani 8, Casarin 3, Chillo, Sims 20, Sokolowski 14, Dimsa 16, Jones 10, Akele 9. All: Massimiliano Menetti

Riga: Hammonds 5, Walker 21, Curry 13, Zoriks 10, Riley 17, Krumins ne, Miska, Gromovs 2, Gulbis 7, Ate 2, Madsen 8. All: Janis Gailitis

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.