Trieste domina Pistoia e vince per la seconda volta consecutiva all’Allianz Dome

Serie A Recap

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE – ORIORA PISTOIA 96 – 79

(31-21; 21-14; 23-15; 21-29)

All’Allianz Dome si sono affrontate l’Alma Trieste e l’OriOra Pistoia. La vittoria è andata ai padroni di casa che hanno tenuto sempre in mano il pallino del gioco dall’inizio alla fine della gara e hanno ottenuto la seconda vittoria in campionato davanti al proprio pubblico. Trieste ha dominato il match, nonostante le solite numerose assenze, grazie ai 23 punti di Peric e ai 38 del duo lettone Silins – Strautinis (rispettivamente 20 e 18 punti). Niente da fare, invece, per Pistoia, a cui non bastano i 23 di Dominique Johnson e i 17 di Auda, che incappa nella quinta sconfitta consecutiva.

Partono forte i padroni di casa che vanno subito sul 5-2 grazie a Mosley e Peric, mentre K. Johnson prova a tenere attaccata Pistoia. Auda e Krubally però ribaltano presto la gara, portando a +1 la OriOra. L’Alma non si spaventa e torna a condurre grazie a Strautins, ma ancora Auda pareggia i conti per gli ospiti (10-10) e poi Peak mette a segno il +2. Trieste allora decide di fare sul serio e con Strautins e Mosley torna avanti, arrivando fino al +5 messo a segno da Peric. La OriOra prova a reagire con il solito K. Johnson, ma l’Alma resta avanti con Strautins e Wright. Ancora Auda e D. Johnson spaventano i padroni di casa tenendo gli ospiti a -1, ma nel finale del quarto ancora Wright e poi Knox scavano un solco di dieci punti che vale il 31-21 finale. Nel secondo quarto Krubally prova a far riavvicinare Pistoia (-6). L’Alma però tiene in mano la partita e resta a distanza con Wright e Silins. D. Johnson e Krubally ci provano ancora, ma Strautins rimette il +10 per Trieste, che poi dilaga prima della fine del primo tempo (con Peric sugli scudi) chiudendo la prima frazione di gioco sul 52-35. 

Niente da fare per Johnson e compagni che incappano nella quinta sconfitta consecutiva.

Al rientro in campo il canovaccio della gara non cambia: Strautins e Mosley scavano subito un solco di +23 tra Trieste e Pistoia. La OriOra prova a reagire con Kerron Johnson e Peak, ma l’Alma risponde con Peric e Strautins per il +24. Gli ultimi a mollare sono il numero #3 e Auda, ma Trieste continua a dominare con Silins e Knox mantenendo l’ampio vantaggio anche fino al termine del terzo periodo. Peric e sempre Silins continuano a farla da padroni anche nell’ultimo quarto, con l’Alma che tocca anche quota +34. Con i padroni di casa in pieno controllo i due Johnson provano almeno a rendere meno amara la sconfitta. Peric e i suoi però mantengono l’ampio margine fino al termine, nonostante Della Rosa e compagni riescano a rosicchiare ancora qualche punticino per Pistoia. Il punteggio finale è 96-79.

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE: Coronica 1, Peric 23, Fernandez 5, Schina 0, Wright 10, Strautins 18, Deangeli ne, Silins 20, Cavaliero 0, Knox 10, Mosley 9, Cittadini ne;

Assenti: Walker, Sanders, Janelidze e Da Ros

Coach: Dalmasson

ORIORA PISTOIA: Bolpin 0, Della Rosa 3, Johnson K. 12, Pearl 6, Krubally 14, Auda 17, Di Pizzo 0, Martini 4, Querci ne, Severini 0, Johnson D. 23;

Coach: Ramagli

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.