Venezia-Brindisi, De Raffele nel post gara: “Il nostro DNA difensivo ci ha portato alla vittoria, ora testa a Sassari”

Home Serie A News

La Reyer Venezia vince la seconda semifinale della Supercoppa 2019 battendo il New Basket Brindisi per 78-73 e si qualifica per la finale della competizione. Ad attendere i veneti ci sarà Sassari, vittoriosa contro Cremona nella prima gara del torneo.

Al termine del match il coach dei veneti, Walter De Raffaele, ha così commentato la prestazione della sua squadra.

“Avevo detto che non saremmo stati belli e ho mantenuto la promessa, siamo stati modesti. Siamo però anche stati bravi a ricucire con pazienza, abbiamo ritrovato il nostro DNA nel corso della partita, fatto di sacrificio e difesa. E abbiamo anche aperto bene “la scatola dei 3 punti”. Brindisi è stata bravissima a rientrare in partita con passione. Noi abbiamo fatto molti errori, ma alla fine siamo all’inizio della stagione. Domani sarà un altro trofeo, ancora contro Sassari. È stato un impegno importante ma ci ha portati a un buon risultato, soprattutto grazie alla nostra attitudine”.

Fonte: Ufficio Stampa Reyer Venezia

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.