Venezia dilaga: Kormend al tappeto e qualificazione al sicuro

Coppe Europee Europe Cup

REYER VENEZIA-EGIS KORMEND 83-51

(16-19, 23-11, 21-13, 23-10)

Dura poco più di 10′ la resistenza dell’Egis Kormend al Taliercio, poi la Reyer Venezia prende le misure e ribalta la situazione. Dopo un primo quarto difficile, gli orogranata iniziano a girare a meraviglia e dilagano nella terza e quarta frazione.

Si comincia sul filo dell’equlibrio, fino al 9-10 del 5′, poi gli ospiti danno il primo strappo sul 13-17. La Reyer non riesce a girare con efficacia in attacco, e alla fine del primo quarto è ancora sotto, sul punteggio di 16-19. Nel secondo quarto si alza l’intensità orogranata, e con essa le percentuali al tiro: in un attimo, la squadra di De Raffaele si porta in vantaggio. Daye e Peric iniziano a colpire anche da fuori, e il vantaggio dei locali si allarga sulla doppia cifra. Il Kormend riesce a rimanere in partita solo grazie ad alcune ingenuità difensive di Venezia, che vengono convertite dalla lunetta. Le squadre tornano negli spogliatoi sul 39-28.

Il copione non cambia al rientro in campo, anzi un parziale di 12-0 aperto da Peric e Jenkins taglia definitivamente le gambe agli ospiti. I rossoverdi, relegati a -23, cercano di salvare l’onore e riescono ad accorciare sfruttando le penetrazioni. Al 30′, il punteggio recita 60-41. L’ultimo quarto è un monologo della Reyer, che spinta da un paio di magie di De Nicolao trova anche il trentello di vantaggio. Il match termina sull’83-51.

Venezia: Haynes 5, Peric 13, Johnson 10, Bramos 2, Tonut 10, Daye 6, De Nicolao 10, Jenkins 9, Ress, Biligha 9, Cerella 3, Watt 6. Coach: De Raffaele

Kormend: Davis 2, Wright 3, Ban ne, Halasz 2, Tuoyo 2, Horti 6, Hollins 11, Fanning 7, Csorvasi 10, Marton ne, Ferencz 3, Nemeth 5. Coach: Potocnik

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.