Verso Eurobasket: la Grecia supera facilmente la Gran Bretagna, vincono Slovenia e Croazia

Home

Vassilis-Spanoulis

Altra vittoria della Grecia, una delle nazionali più in forma in vista del prossimo Europeo. Stavolta gli ellenici hanno avuto ragione della Gran Bretagna, non uno squadrone e in più priva delle proprie stelle quali Luol Deng, Ben Gordon e Pops Mensah-Bonsu. Il risultato è stato un sanguinoso 95-62 con in più il ritorno in campo di Vasilis Spanoulis, assente ieri nell’amichevole vinta contro i ragazzi dell’Università di Florida State. Il giocatore dell’Olympiacos mette a segno 10 punti, ma il top scorer dei greci è Kosta Kaimakoglou, che chiude con 16 punti e 5 rimbalzi. Per gli inglesi invece solo 15 punti di Kieron Achara, unico baluardo contro la corazzata ellenica.

Vittoria anche per la Slovenia, che in serata ha sconfitto la Russia al termine di un match equilibrato conclusosi sul punteggio di 84-80. I padroni di casa dell’Europeo trionfano al termine di una rimonta resa necessaria dal 30-16 in favore dei russi dopo solo un quarto. Ai 19 punti di un ritrovato Alexey Shved, più 7 assist per il playmaker dei Timberwolves, risponde lo sloveno Bostjan Nachbar con 18. Pian piano la Slovenia risale la china e al termine del terzo periodo è sotto soltanto di 2 punti. Proprio nei momenti decisivi sale in cattedra Nachbar, aiutato da Goran Dragic, per il playmaker dei Suns alla fine sono 11 punti e 4 assist. La Russia crolla e perde il match.

Infine la Croazia ha ottenuto un facile successo nei confronti della Lettonia per 81-66.

[banner align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.