Treviso si aggiudica un derby infuocato, a Trieste non basta la rimonta finale

Recap Serie A2

DE’ LONGHI TREVISO – ALMA PALLACANESTRO TRIESTE 77 -75

(16-19; 27-19; 12-15; 22-22) 

Ph. Andrea G. Costa
Ph. Andrea G. Costa

Quintetti: 

TV: Perry, Moretti, Fantinelli, Ancellotti e De Cosey

TS: Parks, Bossi, Green, Prandin e Da Ros

Assenze: 

Coach Pilastrini avrà a disposizione il roster al completo per questa partita, così come il suo collega Dalmasson.

Stato di forma: 

Treviso arriva a questa partita dopo la vittoria nell’ultima giornata, ottenuta in casa contro Piacenza e si trova al secondo posto in classifica. Anche Trieste ha vinto l’ultima partita disputata, ottenuta in trasferta contro Imola e in classifica è al terzo posto. Entrambe le squadre, quindi, sono in un ottimo momento di forma e si sono qualificate tutte e due per le Final Eight di Coppa Italia.

Nel match di andata la De’ Longhi aveva battuto l’Ama all’Alma Arena per 70-66.

Scelta tattica: 

Treviso manovra con Fantinelli e cerca spesso i due americani, affidandosi soprattutto allo scarico interno per Perry, mentre De Cosey gioca sul perimetro e cerca la penetrazione. Anche Moretti e Negri vengono molto serviti e tentano spesso una soluzione personale. Fantinelli e Rinaldi, invece, giocano soprattutto sotto canestro. Difesa molto aggressiva quella della De’ Longhi.

Trieste manovra con Bossi e cerca soprattutto di liberare i due americani, Green e Parks per un tiro facile dentro l’area o sotto canestro. Lo stesso Bossi opta anche per la soluzione personale, soprattutto il tiro da tre. Anche Da Ros e Cittadini si liberano spesso per un tiro in solitaria, per la maggior parte in post. Difesa sempre aggressiva quella dell’Alma.

La gara:

Moretti segna subito per Treviso, ma Prandin pareggia immediatamente la partita. Poi ancora la De’ Longhi con Moretti e Ancelotti si porta sul +4. Trieste, però, con due triple in successione, di Bossi e Green, si porta in vantaggio di due punti. Dopo il pareggio De Cosey, l’Alma allunga nuovamente, grazie ad un parziale di 6-0, in cui spicca Da Ros. A poco a poco, però, la De Longhi riduce le distanze con Negri e La Torre e riequilibra la gara. Malbasa poi pareggia anche dalla lunetta, ma la tripla di Bossi chiude il primo periodo. Nel secondo quarto Treviso parte fortissimo e con un parziale di 7-0, in cui spiccano De Cosey e Perry, si porta al comando della gara. Trieste però non molla e la tripla di Cittadini riavvicina i giuliani. Ancora De Cosey va a segno per l’ Universo, ma Parks tiene in partita l’Alma, che poi ripassa avanti con la tripla di Baldasso. La partita si alza ora di intensità. Dopo un periodo di batti e ribatti è Treviso che riesce ad allungare. Fantinelli e compagni, infatti, piazzano a fine quarto un parziale di 8-0 che sposta l’inerzia della partita in favore della De’ Longhi. Parks, però, segna da tre sulla sirena e il punteggio al termine del primo tempo è 43-38.

Ph. Andrea G. Costa
A Trieste non bastano i 21 punti di Parks per vincere la partita (Ph. Andrea G. Costa).

Parks segna subito il-3 per l’Alma, ma Moretti riporta Treviso a +5 dalla lunetta. Perry poi segna due tiri di fila e arriva anche il +11 per la De’ Longhi. Così la gara sembra prendere una piega ben precisa. Parks allora sale ancora in cattedra e riporta sotto l’Alma fino al -3 grazie ad un parziale di 8-0. Saccaggi però piazza la tripla del +6 e Treviso allunga nuovamente le distanze. A fine periodo ancora l’Alma torna sotto, sempre con Parks protagonista, e chiude il quarto a -2. Nell’ultimo periodo Treviso vola subito a +9 grazie a Fantinelli e Saccaggi, anche se Trieste non molla e con Parks e Da Ros rientra fino al -5. La De’ Longhi però tiene in mano la partita e torna a +9 nella bagarre generale, con l’Alma non aiutata dalla fortuna. Trieste però non demorde ancora e con Pecile lotta fino all’ultimo rientrando fino al -2 a 37 secondi dal termine. La gara si infiamma e dopo il canestro di Fantinelli Trieste fa -1 da tre con Green, così si va fino al termine con i tiri dalla lunetta. Ai liberi la De’ Longhi è più precisa e si aggiudica il match per 77-75.

Svolta della partita: 

Il parziale di 7-0 con cui Treviso inizia l’ultimo quarto, guidata da Fantinelli e Saccaggi. Il +9 della De’ Longhi, infatti, non sarà più recuperato dall’Alma.


Migliori in campo: 

Fantinelli ( Treviso) il migliore dei suoi
Fantinelli è il migliore di Treviso in questa gara combattuta.

Treviso: Matteo Fantinelli, il capitano della De’ Longhi gioca una grande partita e nei momenti difficili prende per mano la sua squadra. Chiude con una doppia doppia da 12 punti e 10 assist, oltre a 7 rimbalzi.

Trieste: Jordan Parks, la guardia americana gioca alla grande e tiene, per lunghi tratti, da solo, l’Alma in partita. Chiude con 21 punti e 9 rimbalzi.

Peggiori in campo: 

Treviso: Andrea Ancellotti, non una della migliori partite quella del lungo emiliano, che soffre la fisicità dei suoi avversari e in attacco commette diversi errori. Chiude con 6 punti e un solo rimbalzo.

Trieste: Javonte Damar Green, per larghi tratti l’americano non riesce mai ad entrare in partita e condiziona l’attacco dei giuliani. Sono solo 10 i punti finali per lui, che di solito ne segna molti di più ed è sempre decisivo.

Tabellini: 

Treviso: Perry 11, La Torre 3, Moretti 15, Malbasa 1, Barbante ne, Fantineli 12, Saccaggi 6, Rinaldi 6, Negri 7, Poser ne, Ancellotti 6, DeCosey 10, All. Pilastrini; RIMBALZI: 31 (Perry 8); ASSIST: 16 (Fantinelli 10) ; T2: 18/35 ; T3: 6/10; TL: 23/31;

Trieste: Parks 21, Bossi 8, Coronica 0, Green 10, Ferraro ne, Pecile 11, Baldasso 6, Gobbato ne, Simioni 0, Prandin 4, Da Ros 10, Cittadini 5, All. Dalmasson; RIMBALZI: 25 (Parks 9); ASSIST: 12 (Pecile 4); T2: 18/35; T3: 9/20; TL: 12/15;

Fabio Silietti

Nato a Trieste nel 1990, ha un passato come cestista e arbitro di pallacanestro. Scrive per Basket Universo da marzo 2015 come corrispondente per la Serie A2. Segue in particolare le vicende della Pallacanestro Trieste, la squadra della sua città natale. Oltreoceano la sua fede è gialloviola fin dai tempi del primo Kobe Bryant. In Europa, invece, simpatizza per il Real Madrid.

  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Inizia la discussione!