Esordio amaro per la Turchia: Osman non basta e nel finale la spunta la Russia

Home Nazionali

La Turchia non riesce a regalarsi la vittoria all’esordio della manifestazione di fronte al proprio pubblico: una partita straordinaria di Cedi Osman (28 punti, 7 rimbalzi, 7 steal e 4 assist) e le giocate di Erden non sono bastate a fermare la Russia, capace di andare in vantaggio già nel primo quarto e mantenere il sangue freddo nelle battute finali.

Avvio di gara sostanzialmente equilibrato, con la Russia che nei primi minuti insegue gli avversari, fino a quando Shved e Mozgov aprono per un parziale di 10-0 sul finire del primo quarto. Il canestro dall’arco di Khvostov vale il +7 per la corazzata russa e 5 punti consecutivi di Mozgov regalano il massimo vantaggio (+10). Non tarda ad arrivare la reazione da parte dei padroni di casa, che innescati da un ottimo Erden rientrano in partita: il pressing a tutto campo e l’intensità difensiva dei turchi costringono gli avversari a 9 palle perse (5 solo Shved) nel solo secondo quarto, mentre Osman dalla lunetta chiude 3/3 e riporta a contatto i suoi poco prima del suono della sirena.

Comincia subito forte la Russia nel terzo quarto, ma Osman è onnipresente: 2/2 ai liberi, palla recuperata e assist in contropiede per impattare sul 46 a 46 il risultato. Sarica però si fa fischiare un fallo tecnico (per proteste) e Zubkov punisce la disattenta difesa turca dall’arco, riportando la Russia a 6 lunghezze di vantaggio. Erden e Osman innescano un mini parziale di 4-0 al quale la Russi risponde con Fridzon. Quando mancano 2 minuti al termine Mozgov appoggia da sotto canestro e fa 1/2 dalla lunetta per il 69-68 Russia: Shved perde l’ennesimo pallone, ma Erden commette fallo (il quinto personale) in attacco e lo stesso Shved realizza indisturbato da tre punti. Korkmaz nell’azione successiva perde palla e Fridzon converte entrambi i liberi: non bastano gli ultimi punti di Osman e la Russia vince per 73-76.

 

Tabellini

Risultato finale: Turchia – Russia 73–76

Parziali: (15– 20; 18–16; 18–19; 22–21)

Turchia: Veyseloglu 11, Balbay 0, Guler 6, Osman 28, Hersek 2, Erden 11, Mahmutoglu 0, Aldemir 2, Sanli 0, Korkmaz 7, Sipahi 6, Koksal 0.

Russia: Shved 22, Baburin 0, Fridzon 8, Ivlev 2, Antonov 0, Zubkov 8, Khvostov 8, Mozgov 20, Vorontsevich 0, D. Kulagin 6, M. Kulagin 0, Kurbanov 2.

 

Credits to fiba.basketball

  •  
  •  
  •  

1 thought on “Esordio amaro per la Turchia: Osman non basta e nel finale la spunta la Russia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.