Dincic e Palumbo danno spettacolo, Treviglio batte con merito una brutta Rieti

Serie A2 Recap

REMER TREVIGLIO – NPC RIETI 72-62

(15-22; 18-11; 25-19; 14-10)

10 minuti brutti, poi Treviglio si scalda, Palumbo e Dincic cambiano la gara e dal secondo quarto è un monologo biancoblu, che culmina con la netta vittoria della Remer per 72-62 contro una Rieti che ha trovato solo in Olasewere e Hearst qualcosa, mentre il resto dei ragazzi di coach Rossi è stato assente. Treviglio con questa vittoria prende fiato dalla zona calda e mantiene vive le speranze playoff mentre per Rieti è una brutta battuta d’arresto.

Match che comincia con un equilibrio incredibile con Marino e Olasewere a scambiarsi un paio di triple con la gara a quota 9 pari a metà periodo. Hearst e Carenza trovano un paio di bei canestri mentre Treviglio ha difficoltà in attacco, quando Olasewere appoggia il +7 (22-15), con cui termina un primo quarto abbastanza brutto. Rieti con la tripla di Conti vola sulla doppia cifra di vantaggio, ma l’ingresso di Palumbo svolta il match: 7 punti del gioiellino classe 2000, 9-0 di parziale Treviglio e gara sul 26-27 che si riapre totalmente. Easley prosegue e schiaccia il vantaggio, Rieti risponde con una serie di liberi di Olasewere e Hearst, ma la bomba di Dincic manda tutti al riposo sul 33 pari. La ripresa si apre con due bombe di un Voskuil finalmente presente, Gigli mette un paio di jumper ma Dincic e una tripla magistrale di Pecchia danno il 46-39 ai padroni di casa. Conti riapre tutto con 5 punti consecutivi, ma sono ancora Dincic e il solito Palumbo a ridare margine ai biancoblu, mentre per Rieti il solo Hearst tiene a galla i suoi con 6 liberi di fila. La tripla di Marino vale il 58-52 con cui termina il terzo periodo, con l’inerzia ora a favore della squadra di coach Vertemati. E’ ancora Voskuil con due magie ad aprire l’ultimo periodo, Dincic lo imita con un 2+1 e Treviglio vola sul +12 (66-54), ma con Rieti in totale difficoltà non riesce ad ucciderla, e due grandi giocate di Olasewere riaprono tutto portando i reatini sul meno 6, ma è l’ultima fiammata perchè la schiacciata di Easley e il lay-up di Pecchia chiudono tutti i conti, e Treviglio grazie a un gran secondo tempo vince meritatamente per 72-62.

TREVIGLIO: Easley 8, Pecchia 11, Dincic 17, Marino 6, Palumbo 9, D’Almeida, Mezzanotte 2, Rossi 4, Voskuil 15, Planezio

RIETI: Tommasini, Hearst 15, Savoldelli, Casini 4, Olasewere 20, Conti 8, Gigli 10, Marini, Carenza 5, Berrettoni

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.