Cremona espugna il PalaCarrara rimanendo in vantaggio per tutta la partita

Serie A Recap

mcgee cremona

Giorgio Tesi Group Pistoia – Vanoli Cremona 72-79

(15-22, 14-17, 25-26, 18-14)

Il match che va in scena al PalaCarrara vede la Vanoli mettere la freccia subito e, guidata dai canestri di Cusin e Turner, condurre dopo 5 minuti con il punteggio di 6 a 11. La partita è giocata su ritmi alti, Cremona, almeno inizialmente, riesce a trovare tiri puliti e forza Pistoia, in difesa, a commettere errori. Il primo quarto si chiude con un canestro da metà campo sulla sirena di Tyrus McGee, che porta la Vanoli avanti di 7, sul risultato di 22 a 15. Il secondo quarto non ammette pause, l’intensità non cala: Pistoia, dopo essere stata anche sul -11, riesce a riavvicinarsi alla squadra ospite andando sul -5, salvo poi, a 3 minuti dal termine del secondo periodo, ritornare in svantaggio di 11. Il secondo quarto termina con Pistoia sotto di 10 punti. Sugli scudi per i toscani Alex Kirk e Aleksander Czyz, con rispettivamente 9 e 7 punti a testa, mentre per la Vanoli da segnalare i 7 punti di Dragovic e i 6 di Cusin.

Il terzo quarto conferma quanto visto nei due precedenti, con Cremona sempre avanti e a proteggersi dalle fiammate pistoiesi. Il risultato al termine del terzo periodo recita 54 a 65 per la Vanoli. L’ultimo quarto della partita vede il flusso del gioco più volte interrotto dai falli. Da segnalare, nel giro di 40 secondi, il terzo e quarto fallo commessi da Eric Lombardi. Le due squadre faticano a trovare la via del canestro e c’è molta confusione in campo, dovuta probabilmente alla stanchezza fisica. Moore con una bomba a difesa schierata costringe Pancotto al time-out e riapre la partita, portando la Giorgio Tesi Group a -9. Washington a 90 secondi dal termine guadagna un prezioso sfondamento e dalla parte opposta Turner va in lunetta convertendo entrambi i tiri liberi, facendo tornare la propria squadra in vantaggio di 11, quando manca ormai solo un giro di orologio dalla sirena finale. La Vanoli sbanca il PalaCarrara con il punteggio finale di 72 a 79, confermando di essere una delle sorprese più liete di questo campionato.

Pistoia: Amato 2, Knowles 20, Moore 8, Czyz 10, Blackshear 4, Lombardi, Severini NE, Mastellari NE, Filloy 7, Antonutti 4, Di Pizzo NE.

Cremona: Starks 4, Mian 4, Dragovic 13, Gaspardo 8, Cusin 12, Cazzolato, Washington 9, McGee 10, Biligha 4, Turner 15.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.