Abbraccio “illegale” tra John Wall e Bradley Beal dopo la partita? La risposta della stella dei Rockets

Home NBA News

La NBA da qualche settimana ha rafforzato i propri protocolli anti-Covid proibendo ai giocatori, tra le altre cose, di avere contatti con gli avversari prima e dopo la partita. Regola che però, evidentemente, in pochi stanno seguendo viste le scene che si stanno vedendo in questi giorni: Irving e Adebayo si sono addirittura scambiati le maglie, anche se hanno tentato di farlo di nascosto.

Ieri, al termine della prima gara di John Wall contro i “suoi” Washington Wizards, c’è stato un sentito abbraccio tra la stella degli Houston Rockets e Bradley Beal. I due sono stati compagni per 8 anni e sono tuttora molto legati: un abbraccio “illegale” che potrebbe però anche costare una multa a Wall e Beal. Sanzione che comunque non preoccupa lo stesso Wall, il quale si è detto ben felice di pagare un’eventuale multa se fosse il prezzo per abbracciare un suo grande amico.

Bradley è mio fratello… Gliel’ho detto: deve continuare ad essere sé stesso e ad essere leader. L’abbraccio? Sono disposto a prendere la mia multa.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.