Ale Alessandro Gentile al tiro

Alessandro Gentile si apre: “Soffro di depressione, ma finora lo tenevo nascosto”

Home Serie A News

Negli ultimi anni, nel mondo dello sport, si sta dando giustamente sempre maggior rilevanza ai problemi di salute mentale come depressione e attacchi di panico. Il trend è partito dagli USA, ma si è espanso in tutto il globo. Per il basket italiano, il portavoce di questo tipo di sensibilità negli ultimi mesi è diventato Alessandro Gentile. Il giocatore di Varese ha rivelato, poco a poco, nel corso dell’anno, di soffrire di depressione. Il suo disagio è iniziato durante l’ultimo lockdown, quando è stato costretto a rimanere da solo a lungo. Lo stesso Gentile aveva avuto il Covid-19, optando per concludere anticipatamente la scorsa stagione in Spagna.

Intervistato dal Corriere della Sera, Alessandro Gentile si è aperto dicendo, senza paura, di soffrire di depressione:

Ho questo disagio da tempo, ma l’ho tenuto nascosto. È diventato sempre più difficile da controllare, finché sono arrivato a un punto in cui non ce la facevo più a gestirlo. È successo l’anno scorso dopo il Covid: la paura e l’isolamento hanno creato brutti scenari.

All’inizio mi hanno aiutato i genitori e mio fratello Stefano, poi mi sono rivolto a uno psichiatra, successivamente a una psicologa. Con lei continuo a lavorare, condividendo paure e sofferenze: ho capito che noi esseri umani non siamo delle macchine.

Fonte: Sportando

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.