Udine chiude la serie con Scafati e vola in finale

Serie A2 News

Apu OWW Udine – Givova Scafati 73-70

(10-19; 29-19; 18-14; 16-18)

Frank Gaines Scafati
Frank Gaines

Parte molto forte Scafati che impone subito il ritmo: i canestri di Gaines, Sergio e Palumbo alimentano un primo vantaggio per la squadra ospite che si impone sul risultato di 4 a 11. Udine fa fatica a reagire e realizza appena 10 punti nel primo quarto. Sale in cattedra per l’Apu Francesco Pellegrino: il lungo di Udine realizza 5 punti nel parziale di 12-0 che permette all’Apu di completare la rimonta sul 22-19. Scafati però non accusa il colpo e con 5 punti dalla lunetta Gaines firma il contro sorpasso. Thomas porta i suoi sul +4, ma arriva la prima tripla della partita di Udine (0/10 fino a questo momento). Foulland e Mian impattano il risultato e nonostante i canestri di Palumbo e Thomas, l’Apu chiude avanti 39-38 all’intervallo grazie alla seconda tripla di Johnson.

Scafati mette subito la freccia dopo la pausa con una giocata canestro più fallo di Benvenuti: la reazione di Udine arriva con due canestri da tre punti di Johnson e il canestro di Pellegrino. I canestri di Gaines riportano a -3 Scafati per ben due volte, ma l’Apu è capace di chiude avanti di 5 lunghezze il quarto con Mian.
Sul risultato di 57 a 54, dopo il canestro di Benvenuti, Udine innesca un parziale di 10-0 grazie alle triple di Johnson, Mian e Italiano (le prime per l’Apu che non portano la firma di Johnson).
La Givova rimane a contatto e con i canestri di Thomas e Gaines rientra fino al -2. Nel finale per Udine arrivano 5 punti di Giuri dalla lunetta e nonostante il canestro di Thomas la vittoria è dei bianconeri.

 

Tabellini

Udine: Johnson 24, Amato, Schina, Antonutti 5, Mobio 2, Mian 11, Foulland 8, Giuri 9, Nobile, Pellegrino 11, Italiano 3, Agbara n.e. All. Matteo Boniciolli

Scafati: Gaines 28, Musso, Palumbo 10, Marino, Thomas 15, Cervi, Rossato, Sergio 6, Benvenuti 7, Cucci 4. All. Alessandro Finelli

 

Foto: Apu OWW Udine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.