Nicolò Melli ea7 milano

EA7 Milano, Melli racconta la sua VERITÀ dietro l’addio all’Olimpia

Home Serie A News

Nicolò Melli, capitano dell’Italbasket ed ex capitano dell’Olimpia EA7 Milano, ha raccontato come sono andate dal suo punto di vista le cose e chi pare abbia deciso che non avrebbe più fatto parte del roster 2024-2025 delle Scarpette Rosse a Il Corriere della Sera:

“Io non pensavo di andare via. Prendo atto di una scelta legittima della società, mi hanno comunque fatto piacere le testimonianze di affetto che ho ricevuto”, ha detto Nik Melli sull’EA7 Milano. “Mi dispiace che venga detto e scritto che io ho lasciato Milano. Non dovete fare la domanda a me. Dopo il media day successivo allo scudetto ho parlato con Ettore Messina e siamo entrati pure nel dettaglio dell’offerta che il club mi ha recapitato ad aprile, l’unica giunta in questi mesi”.

“Ho detto: troviamoci e affrontiamo la questione; nell’Olimpia ho giocato 7-8 anni e sono il capitano, tutto questo avrà un valore, no? Inoltre non è importante solo che cosa si fa, ma anche come lo si fa. L’incontro è stato positivo e propositivo. Due o tre giorni fa ho ricevuto la telefonata, durata 45 secondi, nella quale Ettore mi comunicava che la società aveva deciso di prendere un’altra direzione. Ripeto: scelta legittima, ma non mi hanno spiegato se il motivo fosse tecnico o di altra natura”.

Insomma, Nik Melli non avrebbe voluto lasciare l’Olimpia EA7 Milano e la Serie A per sua volontà ma la società ha preso questa decisione circa il miglior italiano di EuroLega.

Leggi anche: Quale sarà la probabile prossima squadra di Nicolò Melli?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.