Gianmarco Pozzecco conferma: Belinelli e Hackett non torneranno in azzurro

Home Nazionali News

Subito dopo il suo esordio sulla panchina dell’Italbasket, nella sconfitta di ieri contro la Slovenia, Gianmarco Pozzecco ha aggiornato su chi si unirà agli Azzurri per la gara contro i Paesi Bassi del 4 luglio, valida per le Qualificazioni alla FIBA World Cup 2023. Se ci sarà Datome, che tornerà in Nazionale dopo 3 anni di assenza, mancheranno ancora Marco Belinelli e Daniel Hackett. Il primo ha saltato tutta la scorsa estate e farà lo stesso in questa, forse dicendo definitivamente addio all’azzurro. Un addio che Hackett aveva già dato nel 2019, nonostante i rumors delle scorse settimane avevano ipotizzato un ripensamento.

Queste le parole di Pozzecco, raccolte nel comunicato della FIP:

Ho parlato con Beli (Marco Belinelli, ndr). Era un ragazzo straordinario e ora è un uomo saggio e altrettanto straordinario. Abbiamo chiacchierato a lungo e la nostra amicizia ci ha dato quella serenità per fare una scelta che professionalmente fa soffrire entrambi ma che riteniamo dovuta. La pallacanestro si svolge a ritmi frenetici: un giocatore è costretto a fare delle rinunce e un allenatore è costretto a fare delle scelte. Lo stesso identico discorso vale per Danielino (Daniel Hackett, ndr): c’è grande rispetto reciproco tra noi e verso la Federazione. Aggiungo un grazie alla storia e alle emozioni che questi ragazzi ci hanno regalato negli anni.

Per la partita contro i Paesi Bassi torneranno in Nazionale, dopo un po’ di vacanza al termine delle finali Scudetto, anche i giocatori di Milano e Virtus Bologna, più Simone Fontecchio. Ancora assente Nicolò Melli per un riacutizzarsi di un problema fisico subito nella serie di finale contro i bianconeri. Dopo questa gara, l’Italbasket avrà altre 4 amichevoli e 2 gare di Qualificazioni contro 2 avversari ancora da definire.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.