Griezmann e Mbappé, calciatori fan dell’NBA

Home

Lo spettacolo dello sport ha una serie di volti diversi. E soprattutto oggi che tutto è più vicino e maggiormente fruibile grazie a una connessione Internet e alle trasmissioni televisive, la compenetrazione tra due discipline è quasi scontata. Non sorprende, dunque, che alcuni protagonisti diretti dello sport più diffuso e amato, il calcio, siano anche appassionati di altri sport, come succede ad esempio per la pallacanestro. Spettacolare e dinamico come nessun’altra disciplina, il basket è uno degli sport più amati proprio per i suoi ritmi elevati e per come ha innalzato la concezione di sport ad autentico show, soprattutto negli Stati Uniti, dove il campionato della NBA presenta ogni anno una serie di partite che entrano nella storia per il grande livello di spettacolarità.

Quando Griezmann provò a imitare LeBron James

Tra i calciatori che più amano il basket nordamericano vi è sicuramente Antoine Griezmann, noto fan dello show dell’NBA e già più volte immortalato con una serie di maglie delle squadre di basket di questo campionato. L’attaccante francese dell’Atletico Madrid, squadra nella quale è tornato proprio l’estate scorsa, è stato infatti più volte visto presenziare in diretta alcune partite del campionato nordamericano, la sua autentica passione insieme al calcio. Durante la sua epoca al Barcellona, in special modo, il transalpino è stato protagonista di una serie di azioni nelle quali si è visto il suo trasporto verso il mondo dell’NBA. In molti ricorderanno specialmente due episodi: il primo è quello nel quale festeggiò il suo primo goal con il Barcellona lanciando per aria del talco in omaggio a LeBron James, il quale faceva spesso questo gesto al momento di entrare in campo. Il secondo fu il suo messaggio di benvenuto a Kevin Durant ai New Jersey Nets, un benvenuto ringraziato dal cestista che posava proprio con la maglia numero 7 del Barcellona, che in quel momento apparteneva al francese, lo stesso numero che lui avrebbe portato nella nuova squadra. E chissà che Durant non ricambi il sostegno a Griezmann appoggiando ai prossimi mondiali la Francia, una delle grandi candidate al trionfo planetario secondo le quote relative alle scommesse sportive più aggiornate del momento, insieme a Brasile e Argentina. Ma ora andiamo a scoprire l’identità di un altro atleta francese stella del calcio, ma anche grande appassionato della palla a spicchi.

Il sorriso smagliante di Mbappé al draft

Un altro francese che non ha voluto perdersi lo spettacolo del basket nordamericano è Kylian Mbappé. Il fenomeno classe 1998, che ha da poco deciso di prolungare il contratto con il Paris Saint Germain rifiutando addirittura una realtà come il Real Madrid, è stato presente all’ultimo draft NBA, una manifestazione nella quale la prima scelta è stata l’italiano Paolo Banchero, il quale giocherà la prossima stagione nella franchigia degli Orlando Magic. Il grande evento ha visto dunque il campione mondiale francese come invitato di lusso, ma la sua presenza era dovuta anche a un’altra situazione: la ‘Zebra Valley’, azienda fondata proprio dalla stella francese, ha firmato un accordo di collaborazione di vari anni proprio con la NBA onde offrire contenuti dinamici e freschi e un prodotto di qualità sia agli appassionati di calcio, sia a quelli del basket.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.