Jaycee Carroll rivela: “Mio padre non mi ha lasciato tirare da tre punti fino ai 14 anni”

Coppe Europee Eurolega Home

In ormai 8 anni di onorata carriera in Eurolega col Real Madrid, Jaycee Carroll si è affermato come uno dei miglior tiratori d’Europa: l’americano, passato anche da Teramo, ha il 44% di media da tre punti in coppa, 42% in questa stagione.

Numeri ancora più impressionanti alla luce della sua recente rivelazione in un’intervista a El Paisa: suo padre, crescendo, non gli permetteva di prendersi tiri da tre punti. Erano certamente altri tempi, nei quali il tiro dalla lunga distanza non era così importante come oggi, tuttavia Carroll ha confessato di aver ricevuto il “permesso” di tirare da oltre l’arco solo compiuti i 14 anni.

Il primo consiglio che ricevetti da bambino fu di non tirare da tre. Devi allenarti ai liberi finché non sviluppi la tecnica di tiro perfetto e poi, quando hai sufficiente forza, puoi tirare da tre. Prima devi imparare a fare finte da tre punti e penetrare. Mio padre non mi ha lasciato tirare triple finché non ho compiuto 14 anni. A 14, mi disse: “Ok, ora puoi” e per me tutto è cambiato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.