Keyontae Johnson tra la vita e la morte: è in coma indotto

Home NCAA News

Keyontae Johnson è balzato agli onori della cronaca per uno spiacevolissimo fatto accaduto nella notte tra sabato e domenica: il giovane prospetto dei Florida Gators è collassato in campo durante un match contro Florida State ed è subito stato trasportato in ospedale, dove le sue condizioni erano abbastanza gravi, ma stabili.

Nella giornata di oggi, ha parlato alla stampa Larry DeJarnett, nonno di Keyontae, comunicando gli sviluppi della vicenda: “I medici non sono sicuri, forse ha dell’attività cerebrale, quindi hanno indotto il coma. Gli hanno dato delle medicine per tenerlo sedato. Dovrebbe dare qualche segno di potenziale risveglio tra qualche giorno. Se tutto questo ha a che fare con il COVID-19? Non lo so, so che ad un certo punto qualche tempo fa la squadra è stata messa in quarantena, ma non so se anche lui aveva preso il virus“.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.