anthony davis

Lakers, Anthony Davis ha un infortunio più grave del previsto

Home NBA News

Anthony Davis non ha disputato le ultime partite dei Los Angeles Lakers a causa di un problema al prede destro, un infortunio subito durante la gara contro Denver di questa settimana. Il lungo giallo-viola avrebbe dovuto stare fuori almeno un mese, secondo i rumors, invece i tempi potrebbero essere addirittura più lunghi. Poco fa i Lakers hanno infatti annunciato che AD ha subito un infortunio da stress al piede destro e sarà out a tempo indeterminato.

Non c’è quindi una data di rientro, nemmeno indicativa, ma sicuramente l’infortunio da stress non è qualcosa con cui scherzare. Visto l’andamento della stagione dei Lakers, terzultimi ad Ovest con un record di 13-18, per il rientro di Davis non si parla più di “quando”, ma di “se”. Dipende ovviamente da tanti fattori, ma in generale per un rientro ci vogliono in media 6-8 settimane. Quindi circa due mesi di assenza, anche con tempi normali AD rientrerebbe a fine febbraio. Aggiungiamoci che il giocatore ha una storia di infortuni parecchio complicata, quindi i Lakers non vorranno affrettare il suo rientro. Insomma i tempi potrebbero anche allungarsi ulteriormente, e a quel punto sarebbe inutile rischiare ulteriori infortuni nelle ultime partite di RS, soprattutto se la squadra non sarà più in corsa per i Playoff.

Si tratta di un grosso problema per i Lakers, che avevano trovato un Anthony Davis in splendida forma nella prima parte di stagione. Senza di lui invece hanno ottenuto una sola vittoria in tre partite, perdendo contro Sacramento e Phoenix subendo rispettivamente 130 e 134 punti.

UPDATE: secondo Chris Haynes, Davis sarà rivalutato tra 2 settimane. Da lì si deciderà come procedere, nel migliore dei casi potrebbe a quel punto iniziare il proprio recupero per un ritorno in campo entro qualche settimana.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.