Con una partenza a razzo Latina sconfigge all’esordio Capo d’Orlando

Serie A2 Recap

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA-ORLANDINA BASKET CAPO D’ORLANDO 79-63

(22-10; 18-17; 17-17; 22-19)

LATINA – In quel del “PalaBianchini” la Benacquista Latina è stata in grado di sconfiggere l’Orlandina Basket Capo d’Orlando con il punteggio di 79-63. I pontini hanno acquisito la vittoria in modo particolare poiché, dopo un break iniziale nei primi sei minuti, hanno controllato gli avversari. Grazie ai quattro uomini in doppia-cifra i ragazzi di coach Franco Gramenzi hanno ottenuto il successo ed a nulla sono valsi i ventiquattro punti, conditi da nove rimbalzi, di Brice Johnson. Ricordiamo che nel prossimo turno i laziali dovranno andare in quel di Napoli mentre i siciliani ospiteranno Torino ma ora passiamo al match.

PARTITA – Come già scritto nell’introduzione, Latina ha il merito di creare un divario che risulterà decisivo ai fini del risultato nella prima metà del primo quarto. In questi istanti non si erge un protagonista in particolare ma, dopo aver subito la tripla di Evan McGaughey, un canestro da Bernardo Musso, i quattro liberi di Andrea Ancellotti, una realizzazione da Alessandro Cassese, altri tre punti di Dalton Pepper ed la schiacciata di Marco Di Pizzo, Capo d’Orlando si ritrova sotto sul 16-2. A questo punto i siciliani iniziano a riprendersi, grazie ad una schiacciata di Johnson, e così i primi dieci minuti terminano sul 22-10 con Riccardo Bolpin e Lorenzo Querci protagonisti negli ultimi istanti del periodo. Nelle fasi iniziali del secondo quarto la Benacquista riesce ad allungare sensibilmente grazie a Musso e McGaughey ed a un gioco da tre punti realizzato da Davide Raucci (35-17 al 16′). A questo punto si attende una reazione da parte degli ospiti che arriva ma risulta essere breve e non convincente. Dopo aver accorciato sul 37-26 sono i neroblù ad aver l’ultima parola del primo tempo con il canestro di Ancellotti che manda le squadre negli spogliatoi sul 40-27. Il terzo quarto segue la falsariga del secondo ovvero un botta e risposta continuo sino ai cinque punti consecutivi di McGaughey che rispediscono gli ospiti sul 50-33 al venticinquesimo. A questo punto però ritornano i ragazzi di coach Sodini con un break di 0-7 (50-40 al 27′). Si è pensato che il parziale siciliano potesse durare e invece i ragazzi di Gramenzi hanno il merito di tenere nuovamente a bada gli avversari e sono abili nell’aumentare nuovamente il gap. Il merito è da attribuire a Raucci che segna sei punti in soli due minuti i quali hanno l’effetto di stabilire il punteggio del trentesimo sul 57-44. L’ultimo parziale vede due dinamiche nelle rispettive parti del periodo. Nella prima arriva l’ultimo sussulto di Capo d’Orlando che arriva sul 61-55 a 6:20 dal termine ma da questo momento Latina termina la pratica, in particolare Dalton Pepper. Coadiuvato dai sei punti di Ancellotti, il numero trentatré pontino realizza dodici dei suoi sedici negli ultimi minuti e grazie a questa performance cancella definitivamente le speranze dei siciliani che soccombono con il risultato finale di 79-63.

TABELLINI

Latina: Musso 7, Cassese 2, Di Pizzo 4, Romeo 4, Pepper 16, Bolpin 6, Raucci 13, McGaughey 15, Ancellotti 12, Di Prospero n.e. . Rimbalzi 50 (Pepper 11). Assist 8 (Musso 4).

Capo d’Orlando: Galipò 2, Laganà 8, Johnson 24, Mobio 12, Querci 12, Ani 0, Triassi n.e., Kinsey n.e., Neri 0, Donda 5. Rimbalzi 39 (Mobio 11). Assist 6 (Tre a quota 2).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.