L’Efes esce alla lunga e abbatte l’ASVEL nel quarto quarto

Coppe Europee Eurolega Home

LDLC ASVEL VILLEURBANNE – ANADOLU EFES ISTANBUL: 84-90

(22-25, 23-21, 21-24, 18-20)

Alla lunga esce il carattere dell’Efes. Dopo 33 minuti di un continuo tira e molla, i turchi strappano la gara nella seconda metà del quarto quarto grazie alle giocate difensive – solo 18 punti per l’ASVEL, minimo francese nella gara – e all’esperienza dei propri giocatori.

Partenza lanciata per l’ASVEL grazie allo sprint tutto nel pitturato di Jekiri con 6 punti sui primi 8 dei francesi. Sull’8-2 però anche i turchi si svegliano e mettono sotto i padroni di casa. Micic lancia il recupero con una bomba, Pleiss lo segue con i punti all’interno per un parziale di 2-8 (10-11). Diminuisce la percentuale interna dell’ASVEL mentre l’Efes sfrutta bene il fisico sotto canestro e il tiro da fuori per allungare sul 14-21, ma con un altro mini parziale di 8-2 la squadra di Mitrovic riaccorcia sul -3 (22-25). Gara in equilibrio a quota 27 all’inizio del secondo quarto, l’Efes si riporta avanti con un paio di triple ma i francesi non mollano mai: si riportano sotto sfruttando il 4/4 di Jekiri – 10 punti -, la tripla di Jean-Charles, rubano la testa della gara sul 45-44 ma sono costretti a cedere il vantaggio sul finire del tempo.

Continuano gli scambi di battute tra le due squadre. L’Efes cerca di assestare i colpi per staccare, ma l’ASVEL è sempre lì a proteggere bene il pitturato e a sfruttare al meglio ogni possesso offensivo. Sono i lunghi dei francesi a dare un prezioso contributo con il 5/6 dal campo di un Jekiri solido e un efficace Jean-Charles da ogni zona del campo – 2/2 dall’arco, 12 punti – per il 62-63. A cavallo tra il terzo e il quarto quarto l’inerzia è tutta dalla parte dell’ASVEL che attacca l’area colorata con insistenza riprendendosi il vantaggio sul 71-70 con un gioco da tre punti di Maledon; ancora una volta però l’Efes si riprende in mano la gara con il carattere e l’esperienza. Due triple di Beaubois e Singleton spianano la strada per il vantaggio che spezza le gambe agli avversari. L’Anadolu vola sul +11; ad un minuto dalla fine significa vittoria.

LDLC ASVEL Villeurbanne: Jean-Charles 12, Jekiri 12, Taylor 12, Maledon 10;

Anadolu Efes Istanbul: Micic 16 e 8 assist, Beaubois 16, Sanli 15, Pleiss 11; 

Qui le statistiche complete della gara

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.