Moses Malone jr. fa causa a James Harden: “Ha pagato delle persone per picchiarmi”

NBA News

Accuse pesanti, che certamente non passeranno inosservate, quelle mosse da Moses Malone jr. nei confronti di James Harden. 

Il figlio di Moses Malone ha infatti indetto causa al “Barba”, accusandolo di aver pagato delle persone per picchiarlo e derubarlo (per un valore dai 15.000 ai 50.000 $) in uno strip club di Houston. Ciò che avrebbe spinto l’attuale guardia dei Rockets al gesto sarebbe stato un post su Facebook di Malone jr, riguardante il basketball camp dello stesso Harden, che avrebbe scatenato l’ira dell’ex Thunder. Il post si riferiva al fatto che Harden chiedesse 250$ per l’iscrizione al camp, cifra ritenuta eccessiva dal figlio dell’Hall of Famer.

Quattro uomini sono coinvolti nel caso. Uno di essi, durante il pestaggio, avrebbe accusato Moses jr. di aver “mancato di rispetto a James Harden”, dovendo essere dunque punito per tale motivo.

In ogni caso, la polizia non ha in alcun modo collegato James Harden all’accaduto.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.