myles turner

Myles Turner si propone ai Lakers: “Fossi in loro userei subito quelle due scelte”

Home NBA News

Myles Turner è da qualche mese uno dei giocatori che girano nell’orbita dei Los Angeles Lakers, insieme al suo compagno Buddy Hield. A più riprese si è parlato di una trade tra i giallo-viola e gli Indiana Pacers, che però finora non si è concretizzata. La “colpa” è da ricercare nella volontà dei Lakers di mantenere al momento le uniche due chiamate al primo turno del Draft dei prossimi anni, quelle del 2027 e del 2029. Con un roster molto in là con gli anni, i giallo-viola hanno solo questi due asset per convincere un’altra franchigia a cedere qualche buon giocatore, come appunto Turner e Hield.

Ed è stato proprio Turner a “vendersi”, ospite del The Woj Pod. Il centro dei Pacers, che in questa stagione deve ancora esordire dopo essersi infortunato nel riscaldamento della prima partita stagionale, ha consigliato ai Lakers di utilizzare quelle due scelte per migliorare il roster… aggiungendovi sé stesso.

So quanto le scelte al Draft siano importanti in NBA, e io sono nell’ultimo anno di contratto. Se fossi i Lakers considererei seriamente questa opzione, io so cosa posso offrire ad una squadra: la mia leadership, la mia capacità di stoppare i tiri, il mio tiro da tre. Ma non è una mia decisione, io sono un giocatore.

Non è la prima volta che Turner cerchi pubblicamente una via di uscita da Indiana. Nel dicembre 2021, in un altro podcast, aveva dichiarato di “non sentirsi valorizzato” ai Pacers, una squadra in rebuilding che cercherà di cedere i propri giocatori migliori, tranne probabilmente Tyrese Haliburton e Bennedict Mathurin, per liberare spazio e ottenere scelte future al Draft.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.