leonard los angeles clippers doncic

NBA – I Los Angeles Clippers presi in giro dai loro stessi dipendenti allo Staples Center

Home NBA News

Ieri notte i Los Angeles Clippers hanno perso la terza partita casalinga su tre nella serie contro i Dallas Mavericks, che ora conducono per 3-2 e avranno la possibilità di eliminare la squadra di Tyronn Lue in Gara-6. Se davvero i Clippers dovessero uscire al primo turno, sarebbe un tonfo ancora più clamoroso di quello dello scorso anno. Negli scorsi Playoff si fecero eliminare da Denver che rimontò da 3-1 al secondo turno.

Fortunatamente per i Clippers, i cugini dei Lakers non se la passano tanto meglio. Se dovessero perdere questa notte contro Phoenix, i giallo-viola verrebbero eliminati. Nel frattempo però i Clips hanno dovuto subire un’altra umiliazione. In occasione di Gara-5, alcuni giornalisti presenti allo Staples Center hanno raccontato che la squadra è stata schernita perfino da alcuni dipendenti dello Staples Center. Nonostante i Clippers giocassero in casa, alcuni uscieri avrebbero urlato loro provocazioni mentre rientravano nel tunnel degli spogliatoi.

Durante la conferenza stampa post-partita di Kawhi Leonard, uno di questi dipendenti si sarebbe avvicinato al giornalista Tomer Azarly e gli avrebbe detto di chiedere al giocare “perché abbiano paura dei Lakers e abbiano perso due partite di proposito”. Il riferimento è alle sconfitte di fine stagione regolare contro Houston e Oklahoma City, due delle peggiori squadre NBA quest’anno. I Los Angeles Clippers hanno volontariamente tankato per evitare di finire nella stessa parte del tabellone dei Lakers, che avrebbero affrontato solo in Finale di Conference. Ora entrambe le franchigie di Los Angeles rischiano invece di non superare il primo turno.

 

LEGGI ANCHE:

Le stats di Doncic nelle prime 10 gare playoff NBA sono da Michael Jordan

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.