kevin garnett

NBA – I T’Wolves verso Seattle? Kevin Garnett prova a evitarlo

Home NBA News

C’è ancora un alone di incertezza che circonda la cessione dei Minnesota Timberwolves, che sembrava cosa fatta col passaggio, per 1.5 miliardi di dollari, ad una cordata di cui faceva parte la leggenda del baseball Alex Rodriguez. In realtà qualche punto interrogativo resta, a partire dalla causa che un proprietario di minoranza della franchigia, Meyer Orbach, ha fatto partire all’indirizzo del (ex?) proprietario Glen Taylor. Quest’ultimo in particolare non avrebbe fatto inserire clausole che vietino una re-location, ovvero uno spostamento della squadra in un’altra città, anche se finora ha rigettato queste accuse.

Da anni ormai si parla del ritorno di una franchigia a Seattle dopo l’addio dei SuperSonics nel 2006. I Timberwolves sono tra le maggiori candidate a cambiare città insieme probabilmente a Sacramento e pare che Rodriguez abbia come obiettivo proprio quello di portarli a Seattle (lui stesso vi ha giocato dal 1994 al 2000 con i Mariners). In soccorso dei tifosi di Minneapolis potrebbe ora arrivare Kevin Garnett. La bandiera della franchigia era intenzionata ad acquistarla insieme ad altri investitori, ma alla fine ha perso la corsa contro il gruppo di Rodriguez. Fallito questo tentativo, KG potrebbe entrare nell’azionariato dei Timberwolves dopo il cambio di proprietà. Secondo Pioneer Press, giornale di Minneapolis, Garnett vorrebbe concentrarsi sul mantenere la franchigia nell’attuale città, “salvandola” dalla re-location.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.