pj tucker wanda durant

NBA – Il particolare “trash talking” tra PJ Tucker e la mamma di Durant in Gara-7

Home NBA News

Wanda Durant, la madre di KD sempre al suo fianco dall’inizio della carriera, era ovviamente in prima fila anche per Gara-7. È stata lei la prima a consolare il figlio dopo la cocentissima sconfitta che ha eliminato i Brooklyn Nets dai Playoff. La donna è stata a suo modo protagonista della serie, in diverse occasioni tra dichiarazioni prima e dopo le partite. In Gara-7 è stata però coinvolto anche in una specie di trash talking verso PJ Tucker dai risvolti davvero esilaranti.

Tucker e Kevin Durant sono stati grandi avversari in questa serie: l’ala dei Bucks era il difensore primario su KD ed è stato molto fisico, sempre sul filo del rasoio tra la buona difesa e il fallo. Con tutto l’impegno messo da Tucker, KD ha comunque dominato ogni partita, nonostante l’elevato minutaggio. Ma quello che magari in pochi sanno è che Tucker e Durant sono in realtà molto amici fuori dal campo: fu proprio il primo ad ospitare la superstar dei Nets durante la sua visita a Texas University nel 2008. I due non hanno mai giocato insieme perché Tucker fu chiamato al Draft NBA proprio l’anno che KD iniziò la sua carriera collegiale, ma sono rimasti in contatto e in ottimi rapporti. Tucker ovviamente conosce anche la famiglia di KD, compresa la madre Wanda.

Nel terzo quarto, dopo l’ennesimo fallo di Tucker ai danni di KD, Wanda dalla prima fila ha urlato: “È basket, non football!”. Il giocatore di Milwaukee, a pochi passi, ha ovviamente sentito tutto e si è girato verso di lei dicendole: “I love you”, “Ti voglio bene”. Con una faccia serissima, la donna si è allora abbassata la mascherina e ha risposto a Tucker “I love you too!”, “Ti voglio bene anche io”. Un momento molto divertente all’interno di una intensissima Gara-7.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.