lebron vaccino covid

NBA – Paura Lakers, LeBron James ha violato i protocolli anti-Covid

Home NBA News

Proprio ora che hanno raggiunto i Playoff, sconfiggendo gli Warriors al Play-in, i Los Angeles Lakers sprofondano nella paura di dover perdere LeBron James per qualche partita. La NBA ha nelle scorse ore notificato ai giallo-viola che LeBron ha violato i protocolli anti-Covid, presenziando ad un evento promozionale per il brand di tequila di cui è finanziatore, Lobos 1707.

Le persone presenti all’evento, anche altri Vip oltre a LeBron come Drake e l’attore Michael B. Jordan, avevano l’obbligo di essere vaccinate oppure di presentare un tampone negativo recente per partecipare. Le foto dell’evento sono state anche pubblicate da Drake sui social il giorno prima della sfida contro Golden State, non è quindi una cosa fatta di nascosto. Nelle scorse ore la stella dei Lakers si è inoltre rifiutata di dire se si sia o meno vaccinata contro il Covid-19 dopo i rumors in proposito nelle settimane passate.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da champagnepapi (@champagnepapi)

LeBron James, parlando del vaccino anti-Covid, non si è mai detto troppo a favore e l’ha sempre bollato come “affari privati che si decidono in famiglia”. Se la NBA dovesse essere coerente e lo dovesse inserire nel protocollo, la stella dei Lakers sarebbe costretta a saltare 10-14 giorni. Considerato che Gara-1 contro Phoenix è in programma domani, significherebbe perdere praticamente tutto il primo turno contro i Suns.

I protocolli NBA proibiscono di partecipare ad eventi con più di 15 persone. Poche settimane fa Kevin Porter Jr degli Houston Rockets, per essere stato beccato in uno strip club, aveva preso 50.000 dollari di multa e aveva saltato 3 partite per il totale di quasi una settimana.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.