Kawhi Leonard Paul George

Paul George rifiuta la player option dei Clippers

Home NBA News

Dopo mesi di speculazioni, Paul George ha fatto una mossa decisiva per quanto riguarda la sua player option da 48,8 milioni di dollari con i Los Angeles Clippers.

George rifiuterà la sua opzione e diventerà un free agent senza restrizioni, secondo quanto riportato da Chris Haynes. Questa mossa consente a George di firmare con qualsiasi squadra che gli faccia un’offerta durante la free agency NBA.

George può ancora rifirmare con i Clippers con un nuovo contratto quando inizierà la free agency, ma le due parti non sono riuscite a trovare un accordo per un prolungamento durante la stagione 2023-24. Pertanto, gli analisti sospettano che George possa lasciare Los Angeles per altri pretendenti. Molti tifosi credono che George stia inseguendo un titolo NBA, ma lui ha chiarito i suoi desideri durante una puntata primaverile del suo podcast.

“Voglio dire, sicuramente contribuire a vincere”, ha detto Paul George sul Podcast P. “Ma, a questo punto… Non sono nemmeno necessariamente… Non si tratta nemmeno di… Come… La gente dice, ‘a caccia di un campionato’. Non si tratta di questo. Ma è giocare il giusto stile di pallacanestro, ecco cosa sto cercando”.

Tuttavia, secondo quanto riferito, ci sono squadre disposte a concedere a George un contratto al massimo salariale. In cima alla lista ci sono i Philadelphia 76ers.

Leggi anche: Russell Westbrook ha deciso di rimanere ai Los Angeles Clippers anche nella prossima annata NBA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.