Sassari – Würzburg, le pagelle: 10 alla carriera a Devecchi, bene tutti gli altri

Coppe Europee Europe Cup Home

La Dinamo Sassari nella giornata di ieri (mercoledì 1 maggio ndr) ha ottenuto il successo in FIBA Europe Cup. Di seguito le pagelle.

Marco Spissu 7: non gioca una partita impeccabile come quella contro Brescia, ma negli ultimi secondi ruba un pallone importantissimo e sigilla il successo della Dinamo con un decisivo 1/2 dalla lunetta. Recupera anche 3 rimbalzi.

Marco Antonio Re SV

Jaime Smith 7,5: nel primo quarto tiene in partita la Dinamo sia con i suoi canestri dal campo, che dalla lunetta. Chiude il match con 15 punti in 29′, a cui vanno aggiunti anche 5 rimbalzi e 3 assist.

Tyrus McGee 7: nonostante la botta subita venerdì stringe i denti e decide di scendere in campo in questa storica partita. Alla fine realizza anche 8 punti.

Justin Carter SV: gioca solo 5’48”.

Giacomo Devecchi SV: non gioca neanche 1′, ma Jack vince il primo trofeo da Capitano in una squadra che ha sposato 13 anni fa. Il 10 alla carriera è d’obbligo.

Daniele Magro SV 

Dyshawn Pierre 8: per l’ala canadese parlano i numeri: 19 punti, 7 rimbalzi. Guida da solo la rimonta della Dinamo dal -11 e nei momenti decisivi del match si fa sempre trovare pronto.

Stefano Gentile 7,5: se la rimonta parte da Pierre, Gentile è quello che permette alla Dinamo di rimanere a contatto per tutto il terzo quarto. Realizza 10 punti, con un importante 2/3 da 3 e 2/4 da 2. La Dinamo ha anche bisogno di lui.

Rashawn Thomas 7,5: da 3 per non è giornata. Il giocatore originario di Oklahoma City lo capisce subito e nel secondo tempo mette in difficoltà la difesa avversaria con numerose giocate in post. Chiude con 14 punti e 5 rimbalzi.

Achille Polonara 7,5 : realizza solo 6 punti, ma recupera 9 carambole, rischiando ancora una volta di andare in doppia cifra in questa importante statistica. Ha il +/- più alto della sua squadra e questo fa capire quanto sia stato importante il suo impatto nel match.

Jack Cooley 6,5: una partita difficile per il centro statunitense. Non solo realizza solo 4 punti, ma recupera anche solo 4 rimbalzi. Nel terzo quarto commette rapidamente terzo e quarto fallo e da quel momento, fino ai secondi decisivi, non entra più in campo.

Gianmarco Pozzecco 8: il “Poz” è arrivato a Sassari pochi giorni prima delle Final Eight di Coppa Italia, dopo le dimissioni sorprendenti di coach Esposito. Dopo aver raggiunto le semifinali in Coppa Italia, Pozzecco subisce due pesanti sconfitte in campionato, ma da quel momento la Dinamo inanella una serie di 14 risultati utili consecutivi. Il “Poz” da ieri è anche nella storia del basket sassarese.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.