Stefano Tonut Trapani Shark

Trapani Shark, Stefano Tonut è un obiettivo concreto?

Home Serie A News

I Trapani Shark sono appena saliti dalla Serie A2 alla Serie A ma hanno già iniziato a fare un mercato importantissimo. Sappiamo ormai degli innesti di Paul Biligha e Riccardo Rossato, oltre alle conferme di Stefano Gentile e Amar Alibegovic, insieme a capitan Marco Mollura che probabilmente resterà come dodicesimo e uomo simbolo della città di Trapani. C’è però un nome che circola insistentemente nell’ambiente collegato ai Trapani Shark ed è quello di Stefano Tonut.

La guardia classe 1993 è in scadenza di contratto quest’estate con l’Olimpia Milano e non è così scontato che rinnovi il suo contratto, visto il minutaggio non infinito concessogli in EuroLega, considerando la marea di infortuni che le Scarpette Rosse hanno dovuto affrontare in stagione (solo 17 minuti di media, non tantissimi considerato che Flaccadori ha viaggiato intorno ai 14).

Trapani è un progetto per il futuro, non è certamente una squadra che può vincere lo Scudetto subito nel 2025. In teoria, anche se molto dipende dagli stranieri che metteranno sotto contratto (ricordiamoci che l’anno scorso volevano Keifer Sykes). Di certo in Sicilia potrebbe avere un ruolo centrale da oltre 25-28 minuti di media e sarebbe uno dei migliori giocatori del roster.

Resta comunque una pista estremamente complicata ma in questo momento non ci sentiamo di escludere a prescindere questa situazione, soprattutto se Antonini dovesse decidere di accreditare mensilmente sul conto di Tonut un bonifico veramente importante, superiore anche a quello che attualmente percepisce dall’Olimpia Milano.

Naturalmente non conosciamo nel dettaglio le disponibilità economiche del Presidente di Trapani ma sappiamo che, se ha un pallino in testa, difficilmente non riesce a portarlo a casa, vedi Stefano Gentile o Joseph Mobio. Il caso Filippo Baldi Rossi-Cantù è stata un’eccezione nel percorso di questi 12 mesi di Antonini a Trapani.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.