Chieti regge solo un quarto, Treviso dilaga e vince d’autorità

Serie A2 Recap

De Longhi Treviso – Proger Chieti 80-47

(21-18; 21-4; 24-15; 16-10)

Jessie Perry
Jessie Perry

QUINTETTI

TREVISO: Fantinelli, Moretti, Negri, Perry, Ancellotti

CHIETI: Golden, Mortellaro, Allegretti, Fallucca, DeCosey

LA GARA

L’avvio di gara è subito molto equilibrato con Fantinelli e Allegretti a dirigere il gioco per le rispettive formazioni; i padroni di casa provano a dare uno strappo ad un’avvio ad alto ritmo affidandosi alla difesa e al movimento degli esterni, ma i teatini restano in scia grazie a un buona circolazione del pallone e dopo 5′ siamo sul 14-10. Tuttavia, la formazione veneta dimostra di avere pronti gli uomini di rotazione e con la tripla di Moretti e il canestro di Perl trovano il primo allungo sul 19-12; la Proger riesce a rispondere grazie alle sue rotazioni che portano altrettante buone indicazioni, infine Rinaldi chiude il primo periodo in favore dei suoi per 21-18.

Nel secondo periodo però la De Longhi svolta la sua gara; con La Torre in campo e rotazioni più lunghe e capaci, i trevigiani dimostrano il loro autorevole gioco, chiudendo l’area e costringendo Chieti a tiri forzati. Ne nasce un parziale che porta gli uomini di Pillastrini in doppia cifra sul +11 con Moretti e Rinaldi protagonisti: a questi si aggiungono la regia di capitan Fantinelli e la solidità sotto le plance di Perry che scavano una voragine di 18 lunghezze (38-20). La Proger interrompe i 7′ senza segnare con Golden, ma il quarto è ormai compromesso sul 42-22 che manda tutti negli spogliatoi.

Al rientro sul parquet, c’è una sola squadra in campo: i trevigiani doppiano gli avversari sul 50-25 con Fantinelli che risponde presente ai canestri di Fallucca, poi allungano ancora sfiorando i 30 punti di distacco mostrando un’autorità in campo senza confronti. Nel momento di maggior sicurezza però i teatini si ritrovano e infilano un 10-0 di parziale che costringe Pillastrini al timeout; da qui i padroni di casa si riprendono e con Perl e La Torre trovano il controparziale che chiude sul 64-37 la terza frazione di gioco.

L’ultimo periodo è puramente accademico per la De Longhi, che fa ruotare tutti i suoi giocatori e vola a vincere per 80-47.

MIGLIORI IN CAMPO

TREVISO: Matteo Fantinelli, quando fa girare il gioco, non c’è n’è per nessuno. Chiude con 9 punti, 7 rimbalzi e 10 assist a cui aggiunge un pazzesco +/- di 38.

CHIETI: /

PEGGIORI IN CAMPO

TREVISO: /

CHIETI: difficile trova un peggiore in una disastrosa prova di squadra.

TABELLINI

DE LONGHI TREVISO: Fantinelli 9, Moretti 10, Perry 9, Rinaldi 11, Ancellotti 14, Perl 6, Malbasa 2, Negri 6, La Torre 13, Rota, Barbante, Poser; RIMBALZI: 54 (Perry 14); ASSIST 21 (Fantinelli 10); T2: 27/54; T3: 5/18; TL: 11/19;

PROGER CHIETI: DeCosey 2, Golden 7, Venucci 4, Allegretti 5, Mortellaro 7, Turel 3, Fallucca 11, Sergio 3, Piccoli 2, Zucca 3; RIMBALZI: 27 (Mortellaro 12); ASSIST: 9 (DeCosey, Allegretti 2); T2: 9/32; T3: 7/19; TL: 8/15;

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.