Varese spera ancora, Cremona onora la partita

Home

Cimberio Varese 78-70 Vanoli Cremona.

Al Palawhirpool va in scena per la 13esima giornata di ritorno il derby lombardo Varese contro Cremona.
Campionati e situazioni di classifica diversi per le due formazioni: Varese si presenta con ancora qualche speranza di prendere l’ultimo treno per i playoff, la Vanoli invece ha già la salvezza in tasca e gioca solo per puro divertimento.

Primo quarto: 21-19.

Primo quarto decisamente equilibrato, che vede spiccare De Nicolao con 9 dei suoi 16 punti finali.
Cremona male a rimbalzo d’attacco, zero nei primi dieci minuti, ma tira bene dall’arco (3/6 contro i 3/9 di Varese) per un 8/13 totale dal campo.

Secondo quarto: 36-37.

Il secondo quarto segue la trama del primo, con continui sorpassi e controsorpassi. Entrambe le squadre provano a gestire il gioco all’interno dell’area ma Varese costruisce meglio per i suoi lunghi. Nonostante la matematica salvezza, Cremona non cede neanche un centimetro a una Cimberio che deve sudare, pagando un po’ la pressione soprattutto in attacco, dominando però a rimbalzo.
Il quarto si conclude con un ottimo tiro di Jackson a 0.7 dalla sirena. Per Varese 8 punti di Terrell Stoglin.

Terzo quarto: 57-50.

Banks parte alla grande e con cinque punti in fila riporta avanti la Cimberio. Cremona osa pochissimo: rimane sotto, pur tirando con oltre il 50% dal campo. Vanoli che subisce l’ottimo rientro in campo degli avversari: parziale iniziare di 11-4.
In campo quattro giocatori in doppia cifra (Jackson, Rich, Banks, De Nicolao). Varese prova l’allungo con Stoglin che firma il 56-41 e tocca quota 13.

Quarto quarto: 78-70.

Con un incredibile parziale di 10-3 Cremona riapre la partita impattando sul 60-60, guidata dalle triple di un Chase scatenato (4/6) e di Jason Rich.
I ritmi si abbassano a causa della tensione in campo, e a tre minuti dalla fine siamo ancora 62-62.
Nel finale, Ebi Ere con due triple pazzesche mette la parola fine, aiutato da un ottimo Adrian Banks.

Vince Varese, che ancora può sperare di giocare nella post-season, mentre per Cremona è stato un allenamento ad alti livelli.

MVP: Ebi Ere. Due triple negli ultimi tre minuti sigillano la partita. Solo 8 punti, tutti nell’ultimo quarto: è uscito proprio quando contava. Titolo condiviso con De Nicolao.

Marcatore: Andrea De Nicolao, 16.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.