Serie A dicembre Brescia

5 pillole dalla LBA Serie A nel mese di dicembre

Home Rubriche Rubriche Italia

Il numero di gare disputate in LBA Serie A nel mese di dicembre è stato disomogeneo tra le varie formazioni, a causa dei rinvii legati al Covid-19. Non per questo, però, sono mancati i colpi di scena e le grandi prestazioni. L’Olimpia Milano si conferma al vertice, inseguita da una Virtus Bologna sempre più concreta; alcune squadre stanno incontrando molte più difficoltà del previsto (Reyer Venezia su tutte) e tante altre invece continuano a sorprendere. Il mese di dicembre, con le sue 3 o 4 partite giocate, ha in ogni caso portato le formazioni verso gli sgoccioli del girone di andata.

Aldilà dei soli numeri, abbiamo stilato la Top 5 di dicembre di Serie A, con i giocatori e le squadre più influenti sui parquet del massimo campionato.

1 – TRENTO E TRIESTE (E NAPOLI)

A inizio campionato nessuno avrebbe scommesso di trovare queste formazioni rispettivamente al terzo, quarto e quinto posto in classifica. E non per il loro valore ma perché, sulla carta, ci sarebbero state squadre più attrezzate a occupare quelle posizioni a questo punto della stagione. Eppure la pillola più bella del mese di dicembre è proprio avere una Trento che grazie a 6 vittorie nelle ultime 7 gare è alle spalle della Virtus Bologna; una Trieste che, ritrovando un ottimo Banks e battendo insperatamente Milano nell’unica sconfitta in LBA, si ritrova 4°; e una Napoli che ha smesso di essere una sorpresa, continuando la sua corsa verso i piani alti.

2 – AMEDEO DELLA VALLE (Pallacanestro Brescia)

Un ritorno in grande stile per ADV che, con l’escaltion di dicembre, si riscrive definitivamente nell’Olimpo dei grandi. Sicuramente un campionato di grande spessore sin dall’inizio per Della Valle ma le ultime quattro partite hanno mostrato non solo la sua crescita personale ma quella di tutta Brescia, con tre vittorie. Con una media di 24,5 punti nelle ultime 4 gare e una prestazione da capogiro di 34 punti segnati nell’ultimo match, ADV è davvero tornato e può realmente dire la sua in LBA!

3 – TYRIQUE JONES (VL Pesaro)

Lui è l’uomo della doppia-doppia, in grado di infilarne 4 di seguito nelle gare disputate a dicembre. E non a caso è stato protagonista delle tre vittorie che hanno dato un po’ di respiro alla VL Pesaro. Il centro classe ’97, esordiente nel campionato LBA, è tutt’altro che una matricola. Con una media di 12,7 punti e 12,5 rimbalzi negli ultimi 4 match è forse il giocatore che più sta sorprendendo in questo finale del girone di andata. E ha anche deciso la sfida contro Brindisi.

4 – EIMANTAS BENDZIUS (Dinamo Sassari)

Se la Dinamo Sassari è sulla strada della ripresa ci saranno sicuramente i meriti di un cambio di rotta con l’arrivo di coach Bucchi ma non è da trascurare la crescita di un giocatore fondamentale come Bendzius. Con una media di 18,7 punti e 7 rimbalzi nelle tre gare di dicembre disputate dai sardi, il lituano ha trascinato i suoi nelle due vittorie consecutiva contro Venezia e Varese e ha quasi fatto sfiorare il colpaccio in casa dei Campioni d’Italia.

5 – TREY KELL (Pallacanestro Varese, ora Olimpia Milano)

Dicembre è stato un mese decisamente poco propizio per Varese che, tra crisi interne ed esterne, non è riuscita a rinvigorire il proprio bottino, scivolando all’ultimo posto. Se è sicuramente mancato qualcosa a livello di squadra, non è mai mancato il contributo di un giocatore come Trey Kell che, con quei numeri, ha stuzzicato le idee dei piani alti, tanto da convincerlo a cambiare casacca. L’Olimpia Milano, infatti, si è assicurata le prestazioni del classe ’96 che, nella Serie A di dicembre, ha viaggiato con 21,3 punti di media.

 

IMMAGINE IN EVIDENZA: © Pallacanestro Brescia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.