vatutin

Andrey Vatutin, presidente CSKA Mosca: “Club russi svantaggiati da Euroleague”

Coppe Europee Eurolega Home

Dopo lo Zenit San Pietroburgo stamattina, poco fa anche Andrey Vatutin, presidente del CSKA Mosca, ha commentato le conseguenze della guerra in Ucraina sul basket europeo. Nella giornata di oggi, Euroleague ha deciso che i 3 club russi di Eurolega non saranno esclusi, ma disputeranno le gare casalinghe in campo neutro. Una decisione che scontenta in particolare lo Zalgiris Kaunas, che ha annunciato di non aver intenzione di giocare partite contro squadre russe. Vatutin ha sostenuto che questa decisione di Euroleague “danneggi i club russi” e ha detto di aver avuto l’impressione che questo provvedimento fosse già deciso ancor prima della votazione stessa.

“La situazione è molto complicata, non c’è una soluzione che accontenterebbe tutti, è chiaro però che in generale la priorità dei club e della Lega sia di concludere la stagione. Sfortunatamente, durante la nostra riunione, ho avuto l’impressione che una decisione finale di giocare le partite previste in Russia in campo neutro fosse già presa in anticipo, non sono riuscito a capire su che basi si sia privata la Russia del basket. Oggi non c’è alcuna raccomandazione da parte dei governi dei Paesi europei o dell’Unione Europea sul non viaggiare in Russia, mentre non è possibile prevedere come si svilupperanno gli eventi” – ha dichiarato Vatutin a TASS. – “Oggi ho visto della preoccupazione estremamente seria da parte dei colleghi degli altri club per la sicurezza in Russia. Sfortunatamente né noi, né lo Zenit, né l’Unics possiamo garantire al 100% su questo argomento, semplicemente non è di nostra competenza. Sicuramente, giocando in campo neutro, le squadre russe saranno messe deliberatamente in una posizione di svantaggio, private dei loro tifosi, colpite da spese extra, e non saranno in grado di ottemperare completamente agli obblighi verso gli sponsor. In che Paese giocheremo e con che format sarà chiaro la prossima settimana, ne stiamo discutendo”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.