jordan poole Draymond Green

Com’è andato il primo allenamento degli Warriors dopo il ritorno di Draymond Green?

Home NBA News

Nelle scorse ore i Golden State Warriors sono tornati in palestra, è stato il primo allenamento dopo il ritorno in squadra di Draymond Green. Il giocatore, a causa dell’ormai tristemente noto pugno a Jordan Poole, è rimasto lontano dai compagni per quasi una settimana, ma non verrà sospeso dagli Warriors. Green pagherà una multa, ma non salterà partite e cercherà di riconquistare la fiducia dello spogliatoio, di cui rimane uno dei leader.

Viste le circostanze, era lecito aspettarsi un po’ di gelo tra Green e Poole almeno nel breve periodo. Dopo l’allenamento, Green ha commentato infatti con sufficiente freddezza il suo rapporto col compagno, parlando di professionismo e di un obiettivo comune: ripetersi vincendo il titolo NBA.

Sappiamo entrambi come si gioca a basket. Questa è la cosa più importante. Guardando al futuro, io sono un professionista e Jordan è un professionista. Abbiamo un lavoro da fare e lo faremo.

Molto più sereno invece è apparso Kevon Looney in conferenza stampa. Il centro di Golden State ha parlato addirittura di “gioia” in allenamento.

C’era gioia in palestra. La gente parlava tra loro, competeva in campo. Mi è sembrato un giorno normale. Le cose succedono e dobbiamo andare avanti molto in fretta. Penso che sia questo ciò che rende la nostra squadra speciale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.