deck

Il Real Madrid scaccia il “mal di casa” e torna a vincere contro il Panathinaikos

Coppe Europee Eurolega

REAL MADRID – PANATHINAIKOS OPAP ATHENS 76-66
(25-12/24-15/15-23/12-16)

Andamenti opposti per le due sfidanti nell’ultima settimana, questa volta però è il Real Madrid a sorridere, dopo le ultime due sconfitte casalinghe, nella gara contro il Panathinaikos, vincitore contro Khimki prima di stasera. Una gara inizialmente a senso unico, che nel finale stava prendendo tratti quasi epici.

Prima metà di gara imperiale per i Blancos, che impongono subito il loro gioco e si affidano alla spietata coppia Taylor-Deck per la prima grande accelerazione. Il vantaggio locale tocca le vette della doppia cifra presto e, benché Auguste e Nedovic si impegnino, è ancora l’ala argentina ad allungare per la personale doppia cifra (25-12). Doppiati e “derisi”, gli ospiti non riescono a trovare continuità a canestro e cadono in balìa dei singoli del Real, prima Causeur e poi Alocen. Mitoglu e Nedovic verso la fine non bastano, i punti dei padroni di casa sono 49 e la montagna è durissima da scalare per il biancoverdi (49-27).
La pausa lunga giova tantissimo alla compagine greca, che rientra nel parquet con tutt’altra energia in corpo. Auguste e White prima, Foster e Bochoridis poi, il Panathinaikos costruisce man mano una buona rimonta con 17 punti fatti e solo 5 subiti in 8 minuti. Solo Deck rimane un pericolo pubblico, mentre i compagni sembrano iniziare a staccare la spina; pessimo errore con 10 minuti da giocare e un’avversaria ancora caldissima (64-50). Nedovic, Auguste e Foster firmano il break di 2-11 che riporta i biancoverdi a credere nel ribaltone impossibile. In un momento di altissima difficoltà, le triple di Llull e Abalde sono ossigeno puro per il Madrid, che torna sopra la doppia cifra grazie agli 8 punti del suo leader e capitano. Gli ospiti iniziano a tirare il fianco, faticano a trovare continuità si devono arrendere alla sconfitta sul campo. Anche se a testa altissima (76-66).

REAL MADRID: Deck 20 – Alocen 13 – Causeur 11

PANATHINAIKOS OPAP ATHENS: Nedovic 18 – Auguste 13 – Foster 11

foto: blogdebasket.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.