Mantova batte anche Bergamo e cala così il tris grazie ad uno stratosferico Weaver

Serie A2 Recap

STAFF MANTOVA – WITHU BERGAMO 75 – 63

(17-16, 21-21, 17-14, 20-12)

 

Dalla Grana Padano Arena va in scena il match tra Staff Mantova e Withu Bergamo valevole per l’8° Giornata del Girone Verde Old Wild West. I padroni di casa cercano quella che sarebbe la terza vittoria consecutiva mentre Bergamo è ancora a secco ma con solo tre partite disputate. Da segnalare l’indisponibiltà di Cortese, per lui contrattura alla gamba rimediata in settimana in allenamento.

Avvio col botto per gli ospiti che firmano un parziale di 0-8 grazie alle splendide giocate di Easley, Pullazi e Purvis. Mantova sembra ancora parecchio addormentata e fatica quindi a trovare la via del canestro (da registrare anche qualche persa di troppo). E allora Bergamo ne approffitta alzando i giri del motore con Da Campo che realizza 4 punti consecutivi mentre gli Stings continuano a litigare con il canestro sbagliando diversi tiri aperti. I virgiliani comunque riescono a sbloccarsi grazie al pivot USA Weaver, autore di ben 9 punti consecutivi con pregevoli movimenti da sotto canestro sfruttando a pieno la sua fisicità (11-14). Sul finire di quarto da registrare ancora un canestro di Da Campo per la compagine bergamasca mentre una tripla di Maspero e le realizzazioni di Bonacini permettono ai biancorossi di chiudere avanti di una lunghezza (17-16). La seconda frazione è molto avvincente con continui botta e risposta da parte delle due squadre: inizia Mantova, con le realizzazioni di James e ancora Weaver (schiacciata imperiosa) ma la Withu replica con Vecerina e doppio canestro di Zugno (25-24). Nell’azione successiva capitan Ghersetti trova finalmente la sua prima tripla della partita ma Pervis sigla due splendidi canestri che permettono a Bergamo di rimanere in scia (32-29). La Staff ha diverse chances di firmare mini parziali andando spesso e volentieri in lunetta ma la mira questa sera è alquanto sballata con un misero 7/13 a gioco fermo. Bergamo tenta e trova il sorpasso ancora con uno scatenato Pervis coadiuvato da Zugno che relizzano entrambi dalla arco dei 3 punti (35-37). Ma prima dell’intervallo lungo c’è spazio anche per la seconda bomba di Ghersetti che riporta in vantaggio gli Stings (38-37).

Al rientro sul paerquet i padroni di casa trovano subito due canestri in rapida successione, indovinate un po’ con chi? Weaver, neanche a dirlo, letteralmente in trance agonistica stasera (43-37). Bergamo rimane agganciata con i suoi soliti trascinatori Pervis ed Easley (47-44) poi però è Bonacini-Time: il play biancorosso realizza infatti ben 8 punti consecutivi conditi anche da una tripla che vale il 55-44 ed è massimo vantaggio Staff Mantova. Ma proprio nel miglior momento dei padroni di casa, Bergamo riesce ad accorciarem, anche in quest’occasione, lo svantaggio grazie alla super bomba di Zugno e al canestro di Easley a 10′ dal termine (55-51). L’ultimo quarto si apre nello stesso modo in cui era finito il terzo, vale a dire con gli ospiti che premono a più non posso sull’acceleratore: Pullazi e Seck aumentano il parziale iniziato in precedenza portandolo a 0-11 ed è perfetta parità (55-55). Mantova si sveglia dal black out con le triple di Maspero e Bonacini che restituiscono puro ossigeno (63-56). Pervis ed Easley ssono gli ultimi ad arrendersi per Bergamo che tenta di recuperare arrivando sino al -5 (65-60) ma Mantova è sul pezzo e vuole concretizzare al massimo il vantaggio accumulato: dapprima Bonacini buca la difesa bergamasca con una pentrazione in contriopiede poi ci pensano Weaver e James (tripla) a dare la mazzata finale ottenenendo così la terza vittoria consecutiva (75-63).

 

TABELLINI

STAFF MANTOVA: Infante 0, James 13, Ferrara 1, Ghersetti 10, Maspero 8, Cortese ne, Bonacini 18, Weaver 25, Ziviani 0. All: Di Paolantonio

WITHU BERGAMO: Da Campo 6, Bedini o, Parravicini 0, Seck 2, Purvis 18, Vecerina 3, Easley 9, Pullazi 9, Zugno 16. All: Calvani

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.