Virtus Bologna italiani

Virtus Bologna, a che punto siamo con gli italiani?

Home Serie A News

La Virtus Bologna sta lavorando al pacchetto italiani dopo aver perso Bruno Mascolo, che si è trasferito a Treviso per giocare titolare, e Awudu Abass, che ha preferito monetizzare e firmare per il Dubai Basketball, squadra che militerà nell’Adriatic League, oltre a Leo Menalo che continuerà il suo prestito a Trieste.

In questo momento gli italiani a disposizione del coach della Virtus Bologna, Luca Banchi, sono i seguenti: Daniel Hackett, Alessandro Pajola, Marco Belinelli e Achille Polonara. Serve sicuramente un’ala piccola per coprire lo spot lasciato da Abass e poi o un centro (ma il mercato offre nulla o quasi con Paul Biligha a Tortona e Jordan Bayehe a Trento, resterebbe solo Momo Diouf come idea) oppure un esterno.

In questo reparto c’è un po’ più di movimento. Riccardo Visconti potrebbe essere un nome futuribile molto interessante e infatti è il favorito, oppure c’è sempre l’ipotesi Davide Alviti che però non scalda i cuori, soprattutto perché è quasi fatto il passaggio di Nicola Akele, ala di scuola Reyer Venezia e University of Rhode Island, dalla Germani Brescia alle VuNere.

Quindi diciamo che Akele è quasi bianconero, mentre il sesto italiano potrebbe essere uno tra Ricky Visconti (favorito) e Davide Alviti, che invece preferirebbe una realtà dove potrebbe avere più spazio, com’era Trento lo scorso anno. Perciò non è da escludere che Brescia possa puntare su Alviti in caso di addio – quasi certo – ad Akele.

Leggi anche: Porto Rico-Italia, le pagelle: CHE DELUSIONE! Tutti INSUFFICIENTI, si salva solo Gallinari

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.